Cecità
by José Saramago
(*)(*)(*)(*)(*)(13,169)
In una città qualunque, di un paese qualunque, un guidatore sta fermo al semaforo in attesa del verde quando si accorge di perdere la vista. All'inizio pensa si tratti di un disturbo passeggero, ma non è così. Gli viene diagnosticata una cecità dovuta a una malattia sconosciuta: un «mal bianco» che avvolge la sua vittima in un candore luminoso, simile a un mare di latte. Non si tratta di un caso isolato: è l'inizio di un'epidemia che colpisce progressivamente tutta la città, e l'intero paese. I ciechi, rinchiusi in un ex manicomio e costretti a vivere nel più totale abbruttimento da chi non è stato ancora contagiato, «scoprono - come ha scritto Cesare Segre - su se stessi e in se stessi, la repressione sanguinosa e l'ipocrisia del potere, la sopraffazione, il ricatto, e peggio di tutto, l'indifferenza». Saramago denuncia con intensità di immagini e durezza di accenti la notte dell'etica in cui siamo sprofondati. E, paradossalmente, è proprio il mondo delle ombre a rivelare molte cose sul mondo che credevamo di vedere.

Anobians having it in their library21341

Followers Books Reviews
Annalisa Capovalle
Annalisa Capovalle

Planet Earth

1 52 0
stefy.d17
stefy.d17

Italy

17 296 7
Gianvito Fanelli
Gianvito Fanelli

Planet Earth

0 17 0
Veronica B.
Veronica B.

Trento, Italy

38 1,783 0
Paipai03
Paipai03

Italy

7 97 0
Erik Brunetta
Erik Brunetta

Planet Earth

1 61 0
Ellis
Ellis

Planet Earth

1 25 0
Madnessnote
Madnessnote

Italy

9 88 1
ivagiu95@gmail.com
ivagiu95@gmail.com

Planet Earth

1 12 0
Lupo Larsen
Lupo Larsen

Vaiano, Italy

18 589 3