1984
by George Orwell
(*)(*)(*)(*)( )(2)
Edizione integrale

È in questo celeberrimo romanzo che diventa espressione comune "Big Brother", simbolo e sinonimo di un potere dittatoriale interessato al controllo totalitario dei sudditi. 1984 è l'ultima opera di Orwell (fu pubblicato nel 1949; l'autore sarebbe morto nel gennaio del 1950) e il suo classico per eccellenza. Romanzo distopico, vede la storia di una società futuristica e disumanizzata, rigidamente divisa in classi e dominata da un'ideologia perversa che sovverte i valori basilari della civilizzazione, come anche i cardini della comunicazione, primo tra tutti il linguaggio. È, paradossalmente, sia una visione apocalittica dell'evoluzione del socialismo agli occhi di un autore anarchico, sia una feroce critica di tutti i capitalismi, colpevoli di proporre propagandisticamente visioni distorte della realtà.

Jessica 's Review

Jessica Jessica wrote a review
38
(*)(*)(*)(*)( )
mi aspettavo un libro noioso e pesante, invece sono rimasta incredibilmente affascinata! non me lo aspettavo ma mi è piaciuto molto...coinvolgente da subito. Si rimane catturati dalla sua visione di un futuro distopico e tragico in un futuro (1984) prossimo.. sembra di vedere un film di fantascienza contemporaneo. un'idea geniale e straordinariamente attuale.

Comments

1
Ne rimando la lettura di continuo....ne sono un po' impaurita😬
1
Ne rimando la lettura di continuo....ne sono un po' impaurita😬
1
davvero? anche io ero molto scettica. invece mi ha colpito. a volte è un po angosciante ma imperdibile
1
davvero? anche io ero molto scettica. invece mi ha colpito. a volte è un po angosciante ma imperdibile
0
Suggerisco anche "Il Mondo Nuovo" di Huxley.
0
Suggerisco anche "Il Mondo Nuovo" di Huxley.