2666
by Roberto Bolano
(*)(*)(*)(*)(*)(1,032)

Elena's Quote

ElenaElena added a quotation
00
Il, come dire? creatore di questo gelato era un mio antenato, un Fürst Pückler molto brillante, grande viaggiatore, un uomo colto, le cui principali passioni erano la botanica e il giardinaggio. Naturalmente pensava, se mai l'ha pensato, che sarebbe passato, come dire?, alla storia per uno dei tanti volumetti che aveva scritto e pubblicato, cronache di viaggio per lo più [...]. I suoi libri, malgrado il loro, come dire?, rivestimento botanico, sono pieni di osservazioni penetranti e consentono di farsi un'idea abbastanza precisa dell'Europa del tempo, un'Europa spesso convulsa [...]. Naturalmente, il mio antenato non era estraneo alle tempeste, così come non era estraneo alle vicissitudini della, come dire?, condizione umana. E perciò scriveva e pubblicava e nella sua maniera umile, ma in una bella prosa tedesca, alzava la voce contro l'ingiustizia. Credo che non gli interessasse sapere dove va l'anima quando muore il corpo, benché scrivesse qualche pagina anche su questo. Gli interessava la dignità e gli interessavano le piante. Sulla felicità non ha mai detto una parola, suppongo la considerasse qualcosa di strettamente privato e forse, come dire?, contorto e volubile. Aveva un gran senso dell'umorismo, anche se alcune pagine potrebbero senza sforzo contraddirmi. E probabilmente, visto che non era un santo e nemmeno un uomo coraggioso, pensò alla fama postuma. Al busto, alla statua equestre, agli in folio conservati per sempre in biblioteca. Quello che non pensò mai fu che sarebbe passato alla storia per aver dato il nome a un gelato a tre gusti.
[...] Nessuno ormai ricorda più Fürst Pückler il botanico, nessuno ricorda il giardiniere esemplare, nessuno ha letto lo scrittore. Ma tutti, in questo memento della loro vita, hanno assaggiato un Fürst Pückler.
[...] Che eredità misteriosa, non crede?
ElenaElena added a quotation
00
Il, come dire? creatore di questo gelato era un mio antenato, un Fürst Pückler molto brillante, grande viaggiatore, un uomo colto, le cui principali passioni erano la botanica e il giardinaggio. Naturalmente pensava, se mai l'ha pensato, che sarebbe passato, come dire?, alla storia per uno dei tanti More