A piedi scalzi nel kibbutz

Dalla Siria a Israele all'Italia: vita singolare di un'ebrea araba diventata psicologa dell'infanzia

Voto medio di 30
| 9 contributi totali di cui 5 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Masal è una giovane ebrea siriana che, sradicata dalla madre e dall'infanzia, peregrina per il Medio Oriente fino ad arrivare in Israele nell'immediato dopoguerra. Da lì, dopo avere trascorso in un Kibbutz adolescenza e giovinezza, si trasferisce in ...Continua
perché gli editori a volte lavorano così male? forse è colpa di noi lettori che non ci facciamo caso?
La profuga ebrea siriana bambina fugge in Israele e si trova senza famiglia in un ambiente nuovo dove si parla una lingua che non conosce. In kibùz trova una famiglia adottiva, poi un'altra, poi si ricongiunge con la madre, poi anche col padre anche...Continua
S
Wrote 5/6/11
Esperienza personale
Un'autobiografia con poche autocensure, apparentemente. Al centro Masal, fuori un sacco di cose che ci si aspetterebbe di trovare. Ma non mi indigno: questo è un racconto per i propri figli. Quattro stelle per il valore di documento, di espressione d...Continua

Questo è un documento storico/realistico un diario che ti entra dentro; avvincente e a tratti molto toccante.
Ammiro veramente l'autrice!!!

MammiMo
Wrote 3/12/09
Benedetta la scelta del times new roman 14 punti con buona pace dei miei occhi presbiti. Al di la’ del carattere di stampa, e’ un libro autobiografico piacevolissimo che procede sul filo del ricordo, cronologicamente in maniera ordinata. Tune Bag...Continua
Andrez
Wrote 1/22/08
La vita di una ragazza ebrea nata a Damasco, fuggita in Israele nei tumultuosi anni della nascita di questo stato, separata dalla madre e dalla famiglia e cresciuta in un kibbutz. L'adolescenza, le guerre, gli amori. Un bel libro, equilibrato, un gra...Continua

MammiMo
Wrote Mar 07, 2009, 15:03
Vorrei accendere una candela che illumini l’universo...E’ un gesto semplice che racchiude in se’ una simbologia importante: nella cultura ebraica la candela rappresenta il corpo dell’uomo, lo stoppino che si consuma e’ la vita, e la luce che si spand...Continua
Pag. 180
MammiMo
Wrote Mar 07, 2009, 15:01
Amo i bambini e anche il bambino sofferente che c’e’ in ogni mio paziente adulto.
Pag. 173
MammiMo
Wrote Mar 07, 2009, 15:01
Come gia’ ho detto, era in uso sostituire i nomi della Diaspora con nomi ebraici, che davano a chi li portava una nuova identita’. Io avevo provato ad adeguarmi e, intorno ai tredici anni, avevo deciso di cambiare il mio cognome da Bagdadi in Pas, an...Continua
Pag. 139
MammiMo
Wrote Mar 07, 2009, 15:00
Quello che so e’ che in Israele soldati e soldatesse fanno parte integrante del paese, sono amati dal popolo e sono protetti dalla divisa anche quando girano in libera uscita. E’ un paese strano, dove si parlano cento lingue diverse, ma che si unis...Continua
Pag. 127

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add