Altre voci altre stanze

Voto medio di 506
| 75 contributi totali di cui 67 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
"E' insolito, ma qualche volta succede, a quasi tutti gli scrittori, che la stesura di una particolare storia risulti facile, esterna a noi, come se stessimo scrivendo le parole di una voce da una nube": è stato lo stesso Truman Capote a raccontare c ...Continua
Le mie impressioni su "Altre voci, altre stanze".
È una lettera l’oggetto che accende le luci sulla storia che ci viene narrata in “Altre voci, altre stanze” di Truman Capote. Una storia assai curiosa, invero, quella racchiusa nelle pagine di questa opera: narra del tredicenne Joel Harrison Knox che...Continua

Sinceramente ho fatto fatica a finirlo. Atmosfera troppo surreale, sembra tutto un sogno, anche se ben scritto.

Mi è piaciuto molto , sopratutto l'atmosfera del vecchio sud e delle sue magioni in declino , i neri e il loro "woodoo" , la natura selvaggia e grassa , la gente tutta particolare ... un romanzo di formazione molto surreale , coinvolgente ... Ogget...Continua

recensione:
https://bibliotecheofftorino.wordpress.com/2016/11/02/consigli-di-lettura-novembre2016/#more-1490

*freckles*
Wrote 12/16/16
Corto ma complesso
Ho amato altri libri, a parte il più famoso "colazione da Tiffany". Certo Capote è stato un personaggio straordinario e molto particolare e questo libro, breve apparentemente ma estremamente complesso, ne è un esempio. Dettagliato, torbido, ricercato...Continua

Lisa
Wrote Apr 29, 2013, 11:03
Il volto di Joel non tradì nè sollievo nè gratitudine: nascondere le emozioni stava diventando per lui un riflesso spontaneo, e ciò, qualche volta, lo aiutava a non provarne alcuna. Tuttavia c'era una cosa che non gli riusciva, perchè non c'è modo di...Continua
Pag. 126
Giannina Alchemilla
Wrote Aug 25, 2011, 12:42
Il mattino era come una lavagna pulita pronta per qualsiasi futuro.
Pag. 163
Giannina Alchemilla
Wrote Aug 25, 2011, 12:41
Quella notte il sonno fu come un nemico [...] In alto, una luna impallidiva come una pietra che affonda nell'acqua.
Pag. 121
Giannina Alchemilla
Wrote Aug 25, 2011, 12:39
Narciso non era un egotista...era soltanto uno di noi che, nel nostro infrangibile isolamento, riconobbe , nel vedere la propria immagine, l'unico bel compagno, il solo inseparabile amore...povero Narciso, probabilmente l'unico essere umano che, su q...Continua
Pag. 104
Giannina Alchemilla
Wrote Aug 25, 2011, 12:37
"Era, però, un poco debole di mente. I deboli di mente, i neurotici, i criminali, forse anche gli artisti, hanno in comune un'innocenza inequivocabile e pervertita." La sua espressione si fece soddisfatta e remota, come se, dopo aver fatto un'osserva...Continua
Pag. 60

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add