Annibale

Un viaggio

di | Editore: Feltrinelli
Voto medio di 358
| 90 contributi totali di cui 83 recensioni , 7 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Chiara Melli
Ha scritto il 22/04/19
Sublime a dir poco! L'ho divorato, anzi, ho dovuto impormi di non mangiarlo in un boccone tanto era goloso. Libro di storia (antica e moderna), trattato di strategia militare, di geografia (e un tantino di gastronomia), di storia dell'arte, di attual...Continua
Io, salvo...
Ha scritto il 29/10/18
Questione di motivazioni...
" Ci hanno provato in molti a passare le Alpi col pachiderma al seguito, con tanto di sponsor e colorate gualdrappe pubblicitarie, ma sempre i giganti arrivavano a valle morti di freddo o di sete, assediati dai giornalisti e scolaresche. Passavano, c...Continua
KiaS
Ha scritto il 25/08/18
Ho appena finito questo capolavoro, ma ho la netta sensazione che rimarrà con me per molto tempo. Un'avventura incredibile sulle orme del condottiero in un mondo che riecheggia ancora i miti degli eroi del mondo antico. Le descrizioni delle bellezze...Continua
sandra
Ha scritto il 23/08/18
E’ piacevole viaggiare con Paolo Rumiz, lui riesce a far superare con l’immaginazione il limite del tempo trascorso e far rivivere un personaggio storico, avvicinandolo alla nostra sensibilità moderna. Così riesce a fare seguendo le orme di Annibale...Continua
Dunja
Ha scritto il 05/08/18
καιρός
Continuamente ci raccontiamo della possibilità o dell'impossibilità di qualcosa e, raccontandocelo ci convinciamo di quella stessa possibilità o impossibilità confondendo un'allucinazione con una descrizione. Creiamo la realtà di cui abbiamo bisogno....Continua

Io, salvo...
Ha scritto il Oct 28, 2018, 20:17
Comincio a chiedermi cosa e chi sta cercando. Forse Annibale non è un uomo virgola è una malattia. E noi siamo solo gli ultimi di una processione di allocchi venuti in pellegrinaggio su queste pietraie alla ricerca del nulla"
Pag. 10
Io, salvo...
Ha scritto il Oct 28, 2018, 20:17
Comincio a chiedermi cosa e chi sta cercando. Forse Annibale non è un uomo virgola è una malattia. E noi siamo solo gli ultimi di una processione di allocchi venuti in pellegrinaggio su queste pietraie alla ricerca del nulla"
Pag. 10
PPP
Ha scritto il Nov 09, 2017, 17:45
Ma nei viaggi è inutile chiedersi tanti perché: arriva la bella stagione, e dentro ti senti un'inquietudine che ti porta a mollare gli ormeggi, come le anatre siberiane a febbraio quando entrano in frenesia collettiva, si ripuliscono starnazzando le...Continua
Pag. 19
Angelo
Ha scritto il Jan 17, 2015, 07:58
Ha vinto Annibale, dannato lui. Fa ciò che è logico: aspetta che Roma si arrenda. chiunque si arrenderebbe, dopo tre disastri campali e centomila morti... ...quel giorno il mondo sarebbe potuto cambiare, e invece non cambiò
Pag. 114
Angelo
Ha scritto il Jan 17, 2015, 07:53
Il tramonto ha già una velocità africana; ci sono anche la stessa luce e lo stesso vento di tunisi. Che capolinea. Sono nello stesso tempo a Casablanca, Trapani, Haifa e Marsiglia.
Pag. 46

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi