Atlante degli abiti smessi

Voto medio di 81
| 51 contributi totali di cui 22 recensioni , 29 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Eleonora è una donna eccentrica con un modo tutto suo di guardare il mondo. Ma è anche una donna impetuosa. E ora che l'ex marito è scomparso, il rapporto con la figlia Corinne si è strappato, «come un lenzuolo che ha subito troppi lavaggi, vestito t ...Continua
Elisah
Ha scritto il 11/06/19
Noioso
Bella l'idea di raccontare le emozioni che ci possono dare gli abiti; è una narrazione romantica nella quale ci troviamo dentro anche noi, con i nostri vestiti blu, quelli troppo leggeri o quelli svagati. Quello che è inconsistente è la trama. Una do...Continua
Giuliaebasta
Ha scritto il 14/06/17
Gli abiti vivono dentro il nostro armadio
A volte l'ho trovato pesante, questo libro fatto a spizzichi sugli abiti. E a volte l'ho amato, perché in certe sfumature mi ci sono ritrovata. Ma parla anche di qualcosa di doloroso che si percepisce, ma non si definisce mai. Ha certe metafore che m...Continua
Cesare Gallotti
Ha scritto il 02/03/17

Del 2015.
Ho percepito un po' di fascino in questo libro. Ma tutta questa storia con tante metafore sui vestiti non fa per me (che poi prendo sempre il primo che trovo).

Vagiumi
Ha scritto il 26/09/16
Mi è piaciuto molto. Preso per aver seguito il consiglio di Michela Murgia, che ne ha parlato con toni entusiasti, inizialmente ho faticato ad entrare nella narrazione, ma pian piano mi ha completamente assorbita. Ho persino ceduto alla tentazione di...Continua
Chilidilibri
Ha scritto il 26/08/16
Un libro che scuote l'anima
Questo libro scuote l'anima. Di chi è madre ancora di più. Parla di abiti in superficie, ma parla di amore e respiro, di lontananza e solitudine, della mancanza che è come affanno di asma. Nella lettera di Eleonora alla figlia c'è tutto un mondo che...Continua

Sarawendy
Ha scritto il Oct 30, 2016, 18:44
Non negare a nulla e nessuno il diritto all'usura. Le vite non vogliono essere risparmiate. Ogni cosa, ogni corpo, non chiede che questo, essere consumato, rotto e riparato, una vita raggiunta per infiniti mancamenti, minime abrasioni, conquistata pe...Continua
Sarawendy
Ha scritto il Oct 30, 2016, 18:41
Vestiti da consumare: tutti. Fruga, trafuga dai tuoi armadi. C'è sempre un fondo inesplorato, un cassetto o un vano alto che non apri mai. Gli anelli cercano dita da avvolgere, le manette i polsi, i foulard colli da stringere, le cinture vite da spre...Continua
Pag. 165
Sarawendy
Ha scritto il Oct 30, 2016, 18:37
Vestiti che hai paura a rimettere, perché quel giorno sei stata così felice. E non vuoi rovinare il ricordo.
Pag. 159
Sarawendy
Ha scritto il Oct 30, 2016, 18:35
Vestiti di nebbia, di velo. Fatti per essere sfilati, coprire misteri da svelare. Che ti hanno fatto sentire leggera quand'eri pesante, e felice quando si poteva. (Di seta verde, anni Venti, a fiori viola, scollato e bordato di glicine). Della stessa...Continua
Pag. 145
Sarawendy
Ha scritto il Oct 30, 2016, 18:30
Conservazione dei ricordi. E' un problema di smaltimento. Ci sono quelli riciclabili, da travasare nel presente con conforto, e quelli pericolosi, i rifiuti speciali, che vanno distrutti separatamente. Tanto non li puoi nemmeno riusare sul fronte del...Continua
Pag. 136

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi