Una bella donna dalla condotta scandalosa approda sullo sgabello di un bar degli Champs-Élysées, con la testa confusa dall’alcol. Che cosa c’è dietro? Per lo meno una magistrale indagine nelle zone più remote e più torbide della psiche femminile.
ppmv
Wrote 9/8/20
Una piacevole sorpresa.
Ammetto di aver sempre snobbato Simenon (lo associavo troppo al genere-filone- commissario Maigret -io scopro tutto -sono bravo- sono topolino e non paperino..., continuerò a non leggere quel genere, non mi appartiene, ma questi sono gusti personali)...Continua
Simona
Wrote 8/10/20
Simenon ha la capacità di descrivere ad arte i conflitti interiori dell'anima, di costruire una storia aggiungendo i particolari mano mano che si procede nella storia, dissipando il mistero di tutto il non detto fino ad arrivare alla conclusione, spe...Continua
Terenzio
Wrote 12/15/19
Betty

Un po' perdizione un po' perfidia

Jimmy
Wrote 6/17/17
"Per un quarto d'ora , qualcuno si era occupato di lei come se lei ne valesse la pena , come se la sua vita avesse qualche importanza."
Un romanzo piuttosto breve che affronta in chiave psicologica il profondo disadattamento alla realtà e la solitudine interiore di Betty , una giovane donna che cerca nell'alcol e nel sesso una via di fuga dal fallimento della sua vita , sia nel suo r...Continua
Rosa P.
Wrote 1/19/17
Una donna come tante...

Una donna fragile, sola, abbandonata, vulnerabile.
Una donna che, grazie alla sua forza, rinasce.


LITTLEWING
Wrote Aug 05, 2016, 14:28
Insomma era per vigliaccheria , per il proprio comodo, per la propria tranquillità di spirito che non le aveva permesso di confessarsi. Lei aveva tentato più volte di farlo, ma ogni volta lui le aveva messo sorridendo un dito sulla bocca. "Che cosa a...Continua
Pag. 92
LITTLEWING
Wrote Aug 05, 2016, 14:22
Fino ad allora aveva passato il tempo a fuggire. Sapeva che cosa significava quella frase ,si conosceva bene: lo schiaffo, che avrebbe dovuto ricevere molto tempo prima , l'aveva fatta ripiombare di colpo nella realtà. Non c'era più quello sfasamento...Continua
Ivana Re
Wrote Feb 06, 2009, 09:25
Insomma, era per vigliaccheria, per il proprio comodo, per la propria tranquillità di spirito che Guy non le aveva permesso di confessarsi. Lei aveva tentato più volte di farlo, ma ogni volta lui le aveva messo sorridendo il dito sulla bocca. "Che co...Continua
Pag. 92
Ivana Re
Wrote Feb 06, 2009, 09:22
Perchè Betty tornava sempre a se stessa. Al fondo di ogni cosa, alla base di tutto, c'era una piccola Betty che cercava di capirsi e che avrebbe voluto che tutti facessero uno sforzo per capirla.
Pag. 62
Occhi di velluto
Wrote Jul 17, 2008, 11:21
Era in mezzo a loro ma non esisteva, come non era esistita quel pomeriggio, quando camminava per le strade. La gente passava, passava. Alcuni la sfioravano, la urtavano e non uno si accorgeva che lei era un essere vivente.
Pag. 24

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add