Bi by Jean-Luc Hennig
Bi by Jean-Luc Hennig

Bi

Sulla bisessualità maschile
by Jean-Luc Hennig

Translated by Maria Caronia
(*)(*)(*)( )( )(8)
1Review1Quotation0Notes
Description
<In breve, si nascondono così perfettamente che finiscono con lo scomparire. Come se avessero un'incresciosa tendenza all'invisibilità. Come se tutto, nel loro comportamento, volgesse all'inesistenza. Non rivendicano mai nulla, non si costituiscono in associazioni né in comunità (non si raggruppano in maniera omogenea), non danno luogo a inchieste, a recensioni, a una sia pur minima parvenza di esistenza. Non esistono semplicemente perché si nascondono e proteggono la loro omosessualità con l'eterosessualità. Da qui il furore degli omosessuali nei loro confronti. Sono degli imboscati. Ma soprattutto non riconoscibili. Gente che passa da una sessualità all'altra. Che fa saltare le categorie. Che inganna il mondo intero e la fa sempre franca. Passano per mostri. Un pò come nella prostituzione, in cui ci sono bisessuali occasionali e bisessuali a tempo pieno. Come si desume dal nome, gli occasionali nascono dall'occasione. E scompaiono con essa. Comunità maschili, viaggiatori di mestiere, gente nomade, momenti fluttuanti della vita in cui non si sa più dove ci si trovi, si è in crisi, ci si cerca: gente sperduta o non ancora stabilizzata che atraversa il sesso come attraversa la vita, continuamente da un punto all'altro, fra due punti, da nessuna parte. I bisessuali stabilizzati, al contrario, hanno costruito la loro vita come una valigia a doppio fondo. Su un segreto. Ermetica. Fanno una vita da spie. Spie della loro stessa vita. Il problema per loro consiste nel perdersi, nel mentire, nel sottrarsi, nel fuggire, nel tradire. Vita di espedienti, di misteri, di equivoci, di codici. Per loro, è chiaro, tutto si riduce al problema di saper gestire il tempo. E l'agenda. La bisessualità, infatti, ha questo di affascinante, che non integra, non armonizza, non santifica i princìpi maschile e femminile (è l'esatto contrario dell'androginia nel mito di Aristofane): è una frattura, una tensione, una guerra della sessualità in sé. Ed è questa tensione permanente che fa della vita dei bisessuali, come accade per le spie e per i traditori, un enigma o un'impostura>>.
Community Stats

Have it in their library

0

Are reading it right now

0

Are willing to exchange it

About this Edition

Language

Italian

Publication Date

May 1, 1997

Format

Paperback

Number of Pages

117

ISBN

8886534337

ISBN-13

9788886534338