Protagonista di Branchie è Marco Donati, un ragazzo che studia il comportamento dei pesci, malato terminale, con madre ossessiva e fidanzatina. Dall'abulico trascinarsi da una festa all'altra nella Roma dei quartieri alti, Marco precipita in una avve ...Continua
Albertozeta
Ha scritto il 19/12/18
"Branchie" è uno di quei romanzi un po' anarchici e un po' demenziali di cui alla fine ti chiedi dove finisca l'ingenuità e dove la malizia, dove la libertà e dove il mestiere. Perché questo romanzo d'esordio del Niccolò nazionale, malgrado le appar...Continua
Phoebes
Ha scritto il 06/09/18
Non mi affascina più
L’avessi letto a suo tempo, quando ne ho sentito parlare la prima volta, forse questo libro l’avrei adorato. Adesso, vuoi perché sono cambiata io, vuoi perché non è più tanto una novità, il tema dell’assurdo non mi fa più ridere. Leggendo le situazio...Continua
Aryary
Ha scritto il 02/05/18
Imprevedibilmente godibile

Tra Italia e India un intreccio follemente inverosimile e personaggi fuori dalla norma: un tripudio di fantasia che spazia fra i generi narrativi.
Divertente.

Flo
Ha scritto il 21/11/17
BRUTTO!

Non il solito Ammaniti! Storia di orrori che ho fatto fatica a riconoscere come capolavori scritti da Ammaniti.

Daniela
Ha scritto il 01/08/17

Primo libro letto di Ammaniti.

Uno stile diverso.
Se amerai il suo primo, amerai tutti gli altri.


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Aledinucci82
Ha scritto il Mar 22, 2018, 12:02
Quando gli scrittori italiani non hanno da pubblicare, danno fondo a vecchi scritti di poco valore. Peccato, Ammaniti è un grandissimo autore e questo libro non è degno della sua produzione

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi