Canone inverso

Voto medio di 3437
| 318 contributi totali di cui 299 recensioni , 18 citazioni , 1 immagine , 0 note , 0 video
Il "canone inverso" è nel linguaggio tecnico musicale, una forma di fuga molto più complessa, perché non è basata sulla ripetizione dello stesso tema. A Vienna per la stagione concertistica, il narratore della storia incontra un suonatore ambulante i ...Continua
Ettore
Wrote 6/16/20
Storia interessante

nelle ultime pagine arriva la chiave per rileggere l'intero libro; storia di violini e violinisti.

Un libro comprato "per caso", attirato dalla bella e affascinante copertina.
Una grande rivelazione! Complimenti all'autore.

Mi aspettavo qualcosa di più, qualcosa di più magico. Credo che questa storia, questo violinista appassionato e vessato dalla sorte, meritasse uno svolgimento più intrigante.

Maurensig è una garanzia
Maurensig potrebbe raccontare storie sull'aria fritta e io resterei sicuramente incantato dalla sua scrittura così fluida, chiara, diretta e avvincente. I racconti di Maurensig sono tutt'altro che banali, al contrario, riescono ad evocare stati d'ani...Continua
SPOILER ALERT
Bravo!

Maurensig scrive maiuscolo, e sono felice di aver scoperto un narratore come pochi, di quelli che ti raccontano una storia, e basta.


Ste
Wrote Dec 28, 2016, 00:31
[...] Ma la fretta è un privilegio dei giovani, e lui non si rende conto che è proprio nella fretta che si spende la vita. Quanto più in fretta procediamo tanto più consumiamo del poco tempo che abbiamo a disposizione. [...]
Pag. 144
Lori R.
Wrote Dec 11, 2016, 11:24
Ma la fretta è un privilegio dei giovani, E lui non si rende conto che proprio nella fretta che si spende la vita. Quanto più in fretta procediamo tanto più consumiamo del poco tempo che abbiamo a disposizione. È come un motore - dovrei dirgli - che...Continua
Pag. 167
Zucca
Wrote Jan 05, 2016, 16:46
Spesso mi sono chiesto quanto impieghi l'ultima nota di un brano musicale a spegnersi del tutto. Non solo fisicamente, come vibrazione sonora, ma come vibrazione emotiva. Chi può dirlo?
Sarawendy
Wrote Feb 11, 2013, 15:54
Mi chiedevo se la nostra era vera amicizia. Ma che cosa significa mai questa parola? Per saperlo dovremmo conoscere la vera natura dell'io e il suo bisogno di sconfinare, di riconoscersi, di specchiarsi negli altri.
Pag. 124
Sarawendy
Wrote Feb 11, 2013, 12:50
l'inquietudine più assurda, che mi coglieva di notte, e mi provocava ore e ore di insonnia, era la constatazione che la musica esisteva solo nel momento in cui ero io a produrla, e che mi abbandonava tutte le volte che sollevavo l'archetto, senza dar...Continua
Pag. 50

Les75
Wrote Dec 29, 2017, 22:22

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add