Canto della pianura

di | Editore: Rizzoli
Voto medio di 1669
| 284 contributi totali di cui 272 recensioni , 12 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
A Holt, una cittadina sperduta nelle grandi pianure del Colorado, vivono Tom,un insegnante separato e padre di due gemelli adolescenti, Victoria che,ancora ragazzina, si scopre incinta e viene scacciata dalla madre, e dueanziani agricoltori che, con ...Continua
Marco Casula
Ha scritto il 17/04/19
Il mio incanto
Epico, essenziale e asciutto, consente al mio viaggio immaginativo di spaziare a piacimento. Senza guida, come comunemente gli autori invece sono portati a fare. Nel bel mezzo della lettura succede che sono rapito e portato a Holt, luogo immaginifico...Continua
Albertozeta
Ha scritto il 15/04/19
Kent Haruf con questo "Canto della Pianura" ci porta in una cittadina del midwest per presentarci una straordinaria galleria di personaggi e gli allacciamenti e gli snodi delle relazioni che intercorrono tra di loro. Un po' di Bruce Chatwin a stelle...Continua
Morena
Ha scritto il 05/04/19
Siamo ad Holt, una cittadina sperduta circondata da campagna e ferrovie. Tom Guthrie insegna storia al liceo e si occupa dei figli Ike e Bobby, Ella loro moglie e madre è depressa ed assente.Victoria Roubideaux ha sedici anni ed è incinta, la madre l...Continua
MONTAG
Ha scritto il 05/03/19
UN CANTO DELLA TENEREZZA
Un coro di voci, ben distribuite durante il racconto ci incanta con storie di una quotidianità appassionante che si intrecciano lungo poche strade nella contea di Holt. Eccolo il canto della pianura di Maggie Jonas, Victoria Roubideaux, Ike e Bobby,...Continua
Mara14
Ha scritto il 04/03/19
Ora leggerò sicuramente anche gli altri tre
Credo proprio di avere trovato un nuovo autore da leggere e da amare: Kent Haruf. La prosa asciutta, il ritmo e la delicatezza della penna mentre scava nel profondo dell’animo umano mi hanno conquistato. E' un incantevole romanzo polifonico, dove cia...Continua

Mara14
Ha scritto il Mar 04, 2019, 15:46
“A volte non sono sicuro di sapere come comportarmi con te. – dice Guthrie a Maggie – Perché sei diversa da tutte le altre. (..) Sembra che la vita non ti abbia mai sconfitta o impaurita. Sei sempre cristallina, qualunque cosa accada.”
Ania Marci
Ha scritto il Apr 10, 2018, 21:56
Guardandosi allo specchio, disse ad alta voce, Non te lo meriti, non provare neppure a pensare di meritartelo.
Pag. 236
Ania Marci
Ha scritto il Apr 09, 2018, 16:29
I fratelli McPheron le stavano aspettando. Uscirono subito di casa e accolsero le donne nella piccola veranda. Non parlarono, non mossero un dito. Rimasero rigidi e impassibili come figure di gesso ferme nel portico, due statue molto realistiche di s...Continua
Pag. 129
LadyRock
Ha scritto il Mar 07, 2017, 09:24
Noi vogliamo che torni, mamma. Non sono ancora diventata pazza, disse lei. Non penso di esserlo. Voi pensate che io sia pazza? No. No. Non lo sono diventata finora. Non penso che lo diventerò adesso. Pensavo che sarebbe successo, ma ora non più. È...Continua
LadyRock
Ha scritto il Mar 07, 2017, 09:24
Erano successe troppe cose. Lei riprese a parlare. Mi dispiace per tutti e due, disse. Mi dispiacciono un mucchio di cose. Ma alla fine ho deciso che ne ho abbastanza di essere dispiaciuta.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi