Quando casa è ormai il luogo dell'abbandono dove «nulla cambia, se non per sbiadire, intaccarsi o consumare»; quando il ritorno non è il dolce approdo dell'errante ma l'amaro ripiego del fallito; quando il figlio prodigo, Jack, l'esil ...Continua
Mara14
Ha scritto il 11/02/19
Noia e pure un filo di irritazione...
Non ricordo come ho infilato Casa tra i libri da leggere, non ricordo se sia stato su consiglio di qualcuno o in seguito a qualche recensione. Me lo sono trovato tra le mani è l’ho letto. Solo al termine ho scoperto che è il secondo di una trilogia....Continua
Chiarilla
Ha scritto il 23/10/18
Entrando in punta di piedi nelle vite altrui

Un'opera che decolla lentamente regalando pagine intense e a tratti commoventi, in un contesto geografico e storico molto lontano eppure affascinante e umanissimo, certamente in grado di dire qualcosa a tutti gli uomini

Samuele
Ha scritto il 01/10/18
La parabola del figliol prodigo è una di quelle robe che conosciamo tutti e che, bene o male, ci si è sedimentata dentro: il figlio chiede al padre di dargli i soldi per andarsene di casa, li dissipa tutti, e quando si sente sperduto torna a casa; il...Continua
Gabriele
Ha scritto il 21/08/18
CASA
Mentre in Gielad, primo volume della trilogia, La Robinson racconta le vicende del reverendo John Ames, in Casa affronta gli stessi temi dalla prospettiva della famiglia del suo inseparabile amico, il reverendo Robert Boughton e i suoi figli. Glory,...Continua
Cento_book
Ha scritto il 22/09/17
«Si deve perdonare per poter capire. Fino a quando non perdoni ti difendi dalla possibilità di capire». Proseguo della trilogia di Marilynne Robinson, Casa, è il secondo della serie, dopo Gilead. Ma di cosa parla il libro? Parla del ritorno a casa di...Continua

Elena
Ha scritto il Apr 15, 2017, 06:22
Ma il vecchio disse:- Vieni qui, figliolo, - e prese le mani di Jack, le accarezzo' e se le porto' alla guancia. Disse: - È una cosa straordinaria, la famiglia. E Jack rise. - Sì, signore. Sì, lo è. Questo lo so bene. - Be', - disse, - se non altro s...Continua
Pag. 179
Elena
Ha scritto il Apr 13, 2017, 21:01
Si deve perdonare per poter capire. Fino a quando non perdoni ti difendi dalla possibilità di capire.
Pag. 46
Jolly 78
Ha scritto il Apr 04, 2012, 08:31
Era stata orgogliosa di tutto questo, paga all'idea che era provvidenziale che si fosse trovata là, dopo aver appena assaggiato lei stessa la feccia dell'esperienza, dopo aver conosciuto qualcosa di più squallido del normale insuccesso... era stata u...Continua
Pag. 258
Jolly 78
Ha scritto il Apr 04, 2012, 08:25
Fedeltà alla famiglia, reale e immaginata, e la sua protezione, possibile o meno, erano il vanto del padre, il suo istinto più forte e la sua principale fonte di appagamento, di delusione e di ansia. Aveva drizzato la schiena per dare alle sue parole...Continua
Pag. 240
Jolly 78
Ha scritto il Apr 04, 2012, 08:20
Via via che i giorni passavano, Jack la cercava sempre più spesso per parlare con lei, e quando le parole cedevano al silenzio a volte le sorrideva, quasi a dire: Fra tanta gente, proprio tu e io, e fra tanti posti, proprio qui, ad ammazzare il tempo...Continua
Pag. 87

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi