Casca il mondo, casca la terra

Voto medio di 99
| 26 contributi totali di cui 22 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Maristella
Ha scritto il 20/11/19
CASCA IL MONDO. CASCA LA TERRA
In “Casca il mondo, casca la terra” (Rizzoli 2012), parafrasando uno dei più noti girotondi, Catena Fiorello strappa il velo dell’apparenza dalla faccia della sua protagonista, Vittoria, scavandone in profondità l’animo alla ricerca di ogni suo intim...Continua
Ylenia 25
Ha scritto il 16/02/17
null
PARTIAMO DAL PRESUPPOSTO CHE HO ODIATO QUESTO LIBRO. finirlo è stata veramente una sfida per me. ho odiato con tutta me stessa la protagonista con i suoi modi di fare snob e arroganti a livelli stellari, ma il vero problema è che a questo libro manca...Continua
LoveBook
Ha scritto il 15/10/16
Ripetitivo
Per il primo 20% del libro sono stata catturata da questa scrittrice, mi piace il suo modo di scrivere, veloce ma non banale. Peccato che poi è diventato un continuo ripetersi facendomi stancare. La storia è bella se fosse stata interpretata diversam...Continua
Mariella T71
Ha scritto il 24/08/15
Libro indigesto, insopportabile e antipatico, sia per la protagonista, per la cui descrizione di donna materialista e "pervenue" non servivano più di poche pagine, sia per l'uso, anzi l'abuso di parentesi veramente fastidiose. Forse se invece del nar...Continua
barby
Ha scritto il 03/06/15
mamma mia
Sarà difficile fare una recensione senza offendere la scrittrice.... mi chiedo chi abbia selezionato questo "romanzo" per pubblicarlo! In due parole l'apoteosi delle parentesi e qualche parola piu' ricercata buttata là per confondere le idee... che p...Continua

★ Loredana ★
Ha scritto il Feb 12, 2012, 18:20
Arriva un momento in cui non ci importa più niente del giudizio degli altri, della forma, delle apparenze, e non vogliamo più fingere per apparire migliori di quello che siamo. Coincide con la libertà, e la libertà non si raggiunge mai senza sofferen...Continua
Pag. 312
★ Loredana ★
Ha scritto il Feb 03, 2012, 19:48
[...] e non c'è niente di più letale della certezza della propria inferiorità per sentirsi indegni di ogni risarcimento che la vita (qualche volta) ci dovrebbe.
Pag. 30
★ Loredana ★
Ha scritto il Feb 01, 2012, 19:38
C'è un periodo, dopo l'inizio di un matrimonio -prima parte- in cui la moglie o il marito diventano nemici dai quali guardarsi -seconda parte-, ma poi -terzo e ultimo atto che si manifesta dopo molti anni dal sì- i due intrepidi coniugi riconsiderano...Continua
Pag. 12

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 22, 2016, 09:20
853.92 FIO 16700 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi