Castelli di rabbia

Voto medio di 9416
| 1.188 contributi totali di cui 839 recensioni , 347 citazioni , 1 immagine , 1 nota , 0 video
Il primo libro di narrativa di Baricco: il romanzo è ambientato nell'Ottocento, in una cittadina immaginaria, Quinnipak; è generoso nel presentare storie e personaggi, ciascuno con i suoi sogni e caratteri. E tra questi ci sono il signore e la signor ...Continua
Laura Nefe Norma
Ha scritto il 24/09/19

Quando ho letto questo libro l'ho trovato un capolavoro: per come è scritto e soprattutto per i personaggi che solo Baricco può creare 5/5 😊
Peccato che l'autore non abbia continuato a scrivere così 😅

JAS
Ha scritto il 26/08/19

Era l’orologio che contava i minuti del tempo anomalo, e unico, che era il tempo del loro volersi.

Agnolina
Ha scritto il 29/04/19
Particolare e delirante

"Accadono cose che non sono domande. Passa un minuto, oppure anni, e poi la vita risponde"
Un groviglio di storie e personaggi, a volte surreali. A tratti bellissimo...

Eurosia
Ha scritto il 18/04/19
“Accadono cose che sono come domande. Passa un minuto, oppure anni, e poi la vita risponde”. “È così che ti frega la vita. Ti piglia quando hai ancora l’anima addormentata e ti semina dentro un’immagine, o un odore, o un suono che poi non te lo togli...Continua
alaxa
Ha scritto il 05/02/19
Regalo la terza stellina solo per alcune pagine davvero belle. Ma la trama nel suo complesso è fumosa, come sempre sono le trame di Baricco, ma di quel fumo che non crea magia: ma annebbia e fa perdere l’orientamento. Le storie questa volta non si so...Continua

JAS
Ha scritto il Jun 11, 2019, 21:27
Perché è così che ti frega, la vita. Ti piglia quando hai ancora l’anima addormentata e ti semina dentro un’immagine, o un odore, o un suono che poi non te lo togli più. E quella lì era la felicità. Lo scopri dopo, quand’è troppo tardi. E già sei, pe...Continua
Pag. 21
Andreabrg
Ha scritto il Feb 14, 2019, 12:26
Fortunato il fiore che nasce là dove Dio l’ha seminato
Pag. 49
alaxa
Ha scritto il Feb 04, 2019, 22:26
Non so come fartelo capire, ma qui si vive al riparo. E non è una cosa spregevole. È bello. E poi chi l’ha detto che si deve proprio vivere allo scoperto, sempre sporti sul cornicione delle cose, a cercare l’impossibile, a spiare tutte le scappatoie...Continua
Pag. 187
Alesya
Ha scritto il Jan 28, 2019, 11:43
"- Ogni tanto penso che tutta questa storia del vetro…, del Crystal Palace e di tutti quei miei progetti… vede, ogni tanto penso che solo un uomo spaventato come me poteva farsi venire una mania del genere. Sotto sotto non c’è altro… paura, solo paur...Continua
Pag. 139
Alesya
Ha scritto il Jan 24, 2019, 09:02
Quando rinvenne era sdraiato su un canapè di un negozio di tessuti, circondato da quattro facce che lo osservavano. La prima era di Pierre Gallard. La seconda di Annette Gallard. La terza di un cliente rimasto anonimo. La quarta di una commessa di no...Continua
Pag. 126

Zeno
Ha scritto il Nov 16, 2018, 08:02

Cristina & Vittorio
Ha scritto il Dec 10, 2018, 14:26

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi