Cavalli selvaggi

Voto medio di 1482
| 244 contributi totali di cui 212 recensioni , 29 citazioni , 0 immagini , 3 note , 0 video
Texas, 1949. Lacerato ogni legame che lo stringeva alla terra e alla famiglia, John Grady Cole sella il cavallo e insieme all'amico Rawlins si mette sull'antica pista che conduce alla frontiera e piú in là al Messico, inseguendo un passato nobile e, ...Continua
Criceto
Wrote 8/2/20
Cavalli selvaggi - McCarthy
Per chi ama le distese desolate e ambigue dei panorami americani. Per chi ama le storie impossibili, ma veritiere. Per chi cerca personaggi che sbagliano e sbagliano e sbagliano ancora a cui affezionarsi. Per chi ama uno stile narrativo unico, secco,...Continua
utti
Wrote 5/3/20
Portami a cavalcare con te John Grady Cole. Portami attraverso i passi di montagna, lungo i greti dei torrenti e attraverso le pianure. Infondimi la tua saggezza e lungimiranza e anche un pizzico del tuo coraggio. Fammi credere che il futuro si costr...Continua
Guia
Wrote 4/2/20
Un western riflessivo
CAVALLI SELVAGGI di Cormac MacCarthy (tr. Igor Legati, Einaudi editore 2014) è, sotto forma di un western riflessivo, un bel romanzo di formazione. Un giovane cow-boy del Texas parte per il Messico, accompagnato dal migliore amico. I due incontrano u...Continua
Cormac McCarthy racconta l’America, una certa America, fatta di lavoro duro, di violenza e di povertà. Stavolta, sul suo terreno narrativo preferito, McCarthy innesta la storia del viaggio di due amici fraterni, John Grady Cole e Lacey Rawlins, da un...Continua
8/10
"Un pazzo potrebbe dire che Dio è qui, ma tutti sanno che qui non c'è." Cavalli selvaggi è il primo volume della Trilogia della Frontiera di Cormac McCarthy edita Einaudi. Due dei tre elementi fondanti del libro sono desumibili rispettivamente dal ti...Continua

Mentalhandjob
Wrote Mar 01, 2018, 15:03
Alla fine tutti noi veniamo guariti dai nostri sentimenti. Quelli che non vengono guariti dalla vita vengono guariti dalla morte.
Pag. 239
nostalgia
Wrote Nov 23, 2015, 17:35
[...] il coraggio è una forma di costanza e [che] per prima cosa il codardo abbandona sempre se stesso.
Pag. 235
nostalgia
Wrote Nov 23, 2015, 17:31
Noi pensiamo a ciò che sarebbe potuto succedere al posto di ciò che è successo, ma questa eventualità non esiste, non è mai esistita. Dicono che chi non conosce la storia è condannato a ripeterla, ma io non credo che conoscerla serva a qualcosa. L'av...Continua
Pag. 239
nostalgia
Wrote Nov 23, 2015, 17:28
Se il fato è una legge ferrea, anche il fato vi è soggetto? A un certo punto non possiamo sfuggire al problema della responsabilità. E' nella nostra natura. Qualche volta penso che tutti noi siamo come l'ometto miope della zecca, che anche noi, chini...Continua
Pag. 241
nostalgia
Wrote Nov 21, 2015, 15:54
Sono convinta che da giovane non volevo spaccare tutto, ma solo le cose che volevano spaccare me. I nomi delle cose che hanno il potere di piegarci cambiano col tempo. Le convenzioni sociali e l'autorità lasciano il posto alle malattie. Ma il mio att...Continua
Pag. 135

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

La Biblioteca...
Wrote Nov 05, 2016, 16:21
http://www.mirrorcreator.com/files/1ASNG9BI/MCCLTDFV01CS.rar_links Password: ciccio8
gian56
Wrote Jun 28, 2016, 17:28
Un piacere leggere di natura crudele, del palpito quasi umano dei cavalli, della purezza di John Grady nonostante tutto.

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add