Cigni selvatici

Tre figlie della Cina

di | Editore: TEA
Voto medio di 1847
| 216 contributi totali di cui 211 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
La storia vera di "tre figlie della Cina" (l'autrice, sua madre, sua nonna) lecui vite e le cui sorti rispecchiano un secolo di storia cinese, un tempo dirivoluzioni, di tragedie e di speranze: dall'epoca dei "signori della guerra"all'occupazione gia ...Continua
Natalia
Ha scritto il 17/10/18
Storia di donne forti
Romanzo bello, a tratti intenso, scorrevole. Racconta la vita della Cina del secolo scorso vista attraverso gli occhi di una bambina-ragazza-donna, con la storia della sua famiglia, la storia di tre donne forti e combattive ognuna a suo modo, storia...Continua
Ctr biblioteca
Ha scritto il 12/09/18
POSIZIONE LIBRERIA

NA41

Cla
Ha scritto il 27/08/18
"Cigni selvatici" è un incredibile viaggio nella vita di tre donne cinesi: l'autrice, sua madre e sua nonna. Chang Jung descrive in modo eccezionale la Cina a partire dalla gioventù di sua nonna, che fu sottoposta alla fasciatura dei piedi e costrett...Continua
Elena824b
Ha scritto il 13/06/18
Storia sconosciuta
Ok, vada per la storia della nonna, mamma, nipote cinesi. Vada per la ricostruzione dell'epoca imperiale, ma quello che mi ha colpito è il periodo di Mao visto con ottica diversa da quella che ho sempre conosciuto. Mao viene letteralmente smontato fi...Continua
Omar
Ha scritto il 09/06/18
Libro in parte autobiografico sulla storia dell'autrice, della madre e della nonna durante il ventesimo secolo in Cina. Un'opera incentrata sulla storia della CIna del 1900, dalla caduta dell'Impero fino alla morte di Mao. I temi storici e il romanzo...Continua

l'asino di buridano
Ha scritto il Jun 02, 2014, 12:04
Cominciai a rendermi conto che quando la gente è felice diventa gentile.
Pag. 452
Samo 萨莫
Ha scritto il Jul 21, 2010, 12:09
Un esempio tipico del terrore che regnava in quel periodo era il fatto che nessuno più osava bruciare o gettare via i giornali vecchi: in prima pagina c'era il ritratto di Mao, e ogni due o tre righe c'erano le sue citazioni. Per questo andavano cons...Continua
Pag. 428
Samo 萨莫
Ha scritto il Jul 21, 2010, 12:04
Da bambina mi ero fatta un'idea dell'Occidente come d un miasma di povertà e di squallore, sul tipo della Piccola fiammiferaia, la favola di Hans Christian Andersen. Nel periodo in cui ero all'asilo e non volevo finire il piatto, la maestra mi diceva...Continua
Pag. 313
Samo 萨莫
Ha scritto il Jul 21, 2010, 11:47
Dopo aver superato la montagna dovettero guadare alcuni fiumi profondi e dalla corrente impetuosa; l'acqua le arrivava alla cintola e le riusciva quasi impossibile mantenere l'appoggio sul fondo. A un certo punto, nel bel mezzo di un fiume, inciampò,...Continua
Pag. 178
Samo 萨莫
Ha scritto il Jun 09, 2010, 19:44
Il suo pregio maggiore, però, erano i piedi fasciati, che in cinese venivano chiamati << gigli dorati di otto centi metri >> (san-tsun-gin-lian). Ciò significava che si muoveva << come un tenero virgulto di salice alla brezza primav...Continua
Pag. 20

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi