Come pecore in mezzo ai lupi

Voto medio di 21
| 11 contributi totali di cui 5 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
"Uomini non ci si improvvisa, e nella lotta politica italiana ciò che più dolorosamente sorprende è la mancanza dell'uomo. Non dell'uomo grande, di cui non vogliamo neanche sentir parlare, ma dell'uomo reale, con il suo modesto, insostituibile corred ...Continua
Paolo Gibellini
Ha scritto il 21/11/17

Una raccolta molto attuale di lettere ed articoli aventi come comune tema la politica. Alcuni brani sono decisamente concreti.

Ilpazzocheride
Ha scritto il 15/02/12

Bello, complesso, tremendamente attuale.
Un'altra piccola chicca di questa collana, che è da non perdere.

Marco
Ha scritto il 03/01/12
questa collana "istant book" di Chiarelettere continua ad attirarmi ed a crearmi turbamenti. un'altra volta mi ritrovo a commentare una raccolta di scritti risalenti a diversi decenni fa, eppure tremendamente attuali ed a chiedermi, pertanto, se tale...Continua
Pinos
Ha scritto il 02/01/12

un "profeta" di eccezionale umanità (visto male ai suoi tempi, considerato pericoloso comunista, pur essendo profondamente legato alla chiesa, amatissimo dai suoi, per me un maestro...)

Anna Massari
Ha scritto il 29/12/11
Un piccolo libro molto denso. Il prete di Bozzolo (Mn) ragiona di giustizia sociale, di impegno, di etica e di comunismo. I suoi scritti vanno dal '43 al '55, ma sono ancora di un'attualità pressante. "Ci impegniamo, noi e non gli altri,unicamente no...Continua

Lucia
Ha scritto il Feb 21, 2012, 09:56
Noi condanniamo la violenza, l'odio, il male, le vendette, comunque e da chiunque commesse: ma fra la rivolta degli oppressi e la tirannia degli oppressori non possiamo non avvertire una differenza e valutarla nel nostro giudizio morale.
Pag. 107
Lucia
Ha scritto il Feb 20, 2012, 18:43
Né il socialismo né il comunismo avrebbero assunto un pauroso colore anticristiano, se parecchi cristiani non si fossero impegnati a difendere spietatamente, contro le direttive del Vangelo e della Chiesa, i propri interessi temporali.
Pag. 82
Lucia
Ha scritto il Feb 20, 2012, 18:39
Bisogna togliere al lavoro umano, che è fatica, pena, sudore, lacrime, vita che se ne va...il carattere di merce. Il popolo anela verso una condizione sociale in cui il suo lavoro, liberato dal processo economico che l'avvilisce, ritrovi finalmente i...Continua
Pag. 80
Lucia
Ha scritto il Feb 18, 2012, 11:50
Non dimenticarti che sei un fuori-legge, se la legge non è giusta; un ribelle, quando l'ordine non è vero.
Pag. 72
Lucia
Ha scritto il Feb 12, 2012, 19:57
Democrazia è far vivere...Il modo di uccidere non importa. Se t'ammazzo col mitra sono forse antidemocratico? E se t'ammazzo col portafoglio, secondo la regola della buona creanza borghese, sono forse democratico?
Pag. 9

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi