Congo Inc.: il testamento di Bismarck

La biblioteca del mondo vol. 27

Voto medio di 23
| 14 contributi totali di cui 3 recensioni , 11 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Troppo alto per i pigmei ma troppo basso per tutti gli altri, il giovane Isookanga non si rassegna a vivere nel suo villaggio della foresta equatoriale e a piegarsi alle tradizioni come vorrebbe il vecchio zio Lomama. Affascinato da Internet e dalle ...Continua
Cristina
Ha scritto il 01/12/16

Un giovane mondialista congolese ci porta alla scoperta di un Congo contemporaneo e diviso tra tradizione e modernità, straziato dai conflitti e dalla povertà, ma pieno di spirito e intraprendenza. (Italian Book Challenge)

Ailairia Di Meo
Ha scritto il 18/01/16
Congo Inc è uno di quei libri che ha la grande capacità di dispensare in ugual misura sorrisi e pugni nello stomaco: è scritto con ironia, con sarcasmo e credo, in alcuni punti, con sofferenza. Quello di Bofane è uno sguardo decisamente lucido e disi...Continua
Giulia Irene
Ha scritto il 30/11/15
Mi ha ricordato, soprattutto al principio, Candido, e mi sembrava bellissima l'idea di riscrivere di un moderno Candido pigmeo alla scoperta del capitalismo. Andando avanti col romanzo però diventa evidente che lo stile di scrittura non è al pari del...Continua

Ailairia Di Meo
Ha scritto il Jan 18, 2016, 20:19
[erano tutti] occidentali, per la maggior parte gente specializzata nel settore culturale, umanitario o nella risoluzione dei conflitti – tutte discipline che, a quanto pareva, non erano coltivate a dovere dalle popolazioni autoctone. La comunità inte...Continua
Ailairia Di Meo
Ha scritto il Jan 18, 2016, 20:18
Omari, davvero è successo? Davvero questo paese divora i suoi figli senza lasciare loro neanche la possibilità di sopravvivere nella solitudine, senza papà, senza mamma?
Ailairia Di Meo
Ha scritto il Jan 18, 2016, 20:18
Standard & Poor’s gli avrebbe senza dubbio appioppato una tripla A, a Zhang Xia: una A per «Allontanato da casa propria», un’altra per «Abbandonato come un cane» e un’altra ancora per «Ah, la vita!».
Ailairia Di Meo
Ha scritto il Jan 18, 2016, 20:18
Un grande uomo politico non ha forse detto un giorno: “Bisogna tassare i poveri, non hanno molti soldi ma sono numerosi”? D’ora in avanti, ognuno scriverà il proprio nome sulla busta delle offerte. Dio deve poter riconoscere i suoi». «Reverendo, sent...Continua
Ailairia Di Meo
Ha scritto il Jan 18, 2016, 20:18
Zhang Xia era un uomo di paglia. La paglia è pratica. Isola, è ecologica, biodegradabile − insomma in linea con le tendenze di questo inizio di Ventunesimo secolo −, e brucia presto e bene.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi