Cortesie per gli ospiti

Voto medio di 2157
| 336 contributi totali di cui 326 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Nella torrida atmosfera di una città sul mare oppressa dalla calda estiva, Mary e Colin, due turisti inglesi legati da un rapporto in cui «il piacere stava soprattutto nell'amichevole mancanza di fretta, nella familiarità dei rituali e della procedur ...Continua
alice☆
Ha scritto il 08/08/19
Uno stile che cattura
Prima lettura di McEwan: l'ho adorato, dalla prima all'ultima pagina. Una scrittura che riesce ad entrarti nella mente e a spiazzarti, con una verità ed una potenza delle immagini che solo pochi romanzieri hanno. Corro a comprare tutti gli altri roma...Continua
andarerandom
Ha scritto il 16/07/19
SPOILER ALERT
Ammiro gli scrittori che riescono a convivere con la stesura di romanzi così indigeribili. Io in fondo ci ho convissuto due o tre giorni, lui per scriverlo ha dovuto sopravvivere alla sua stessa storia per almeno qualche mese. Ma come avrà fatto?!? M...Continua
Giampetraglia Luigi
Ha scritto il 27/01/19
Wow... dire che non mi aspettavo una storia così, è dire poco. Del resto è il mio primo McEwan e non avevo propria idea di quello a cui sarei potuto andare incontro. La storia di una coppia annoiata e stanca che, nel corso di una vacanza in terra str...Continua
carol
Ha scritto il 26/01/19

La storia è originale e intrigante, i personaggi si stagliano con precisione e assumono caratteristiche forti.
La scrittura di MC Ewan poi è corposa, incisiva e piena.. ottima!

Georgiana1792
Ha scritto il 30/12/18
Forse scontato nel suo orrore, con una Venezia - mai nominata - misteriosa, viziosa e sede ideale dell'immaginario horror inglese (non per niente avevo letto da poco un altro romanzo gotico-horror ambientato a Venezia di Susan Hill, molto meno gory m...Continua

Fede ♡
Ha scritto il Jul 15, 2016, 08:11
Il piacere stava soprattutto nell'amichevole mancanza di fretta, nella familiarità dei rituali e delle procedure, nel sicuro, preciso incastro di membra e corpi, confortevole, come un calco di gesso che torna nella forma.
Pag. 11
Aldotorre
Ha scritto il Jul 16, 2015, 14:46
Incamminarsi adesso come se fosse stato totalmente libero, districarsi dalle complesse mosse del gioco psicologico, concedersi il lusso di essere aperto e attento a ogni percezione, al mondo la cui incessante cascata mozzafiato contro i sensi era tan...Continua
Mille Soli
Ha scritto il Jul 05, 2015, 09:28
Era l’assoluta mancanza di traffico di quella città che concedeva ai visitatori la libertà di perdersi tanto facilmente. Superavano alcune traverse senza neanche guardarle e, impulsivamente, si tuffavano in altre più strette perché svanivano in un’al...Continua
Pag. 17
Sognodime...
Ha scritto il Sep 11, 2011, 11:44
Aveva raccolto in su le ginocchia e si era rannicchiato e aveva succhiato mentre Mary lo cullava su e giù, ripetendo il suo nome; poi, ridendo e piangendo insieme aveva detto: -Perché fa tanta paura amare qualcuno così? Perché è così allarmante? –
Pag. 93
Sognodime...
Ha scritto il Sep 11, 2011, 11:40
Caroline parlò in tono eccitato, più bambina che adolescente. –Per “innamorata” intendo che si farebbe qualunque cosa per l’altro, e…- Esitò. Aveva gli occhi straordinariamente splendenti. – E si permetterebbe all’altro di farci qualunque cosa. Mary...Continua
Pag. 62

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi