Un viaggio indimenticabile alla scoperta dell’universo più terribile, assurdo e selvaggio: quello degli adolescenti.Madison – la protagonista di queste pagine – ha tredici anni ed è una ragazzina come tante. Be’ insomma, più o meno… Figlia di una sta ...Continua
Il Magiaro
Ha scritto il 25/06/19

Mezza stella in più per l'affetto che nutro per l'autore. Tra i suoi romanzi letti il peggiore

Myeo
Ha scritto il 25/03/19
Questo titolo mi aveva sempre incuriosito e finalmente l'ho letto. Un incipit molto interessante, con molti spunti di riflessione e divertente. Ad un certo punto, poco dopo la metà del libro, la trama si arena un po' diventando quasi ripetitivo. Poi...Continua
Utopia22
Ha scritto il 17/08/18
Caldo infernale

Libro ideale, secondo me, da leggere in estate, al mare...non è una lettura così impegnativa anzi quasi divertente. Il seguito l’ho già letto...confido che prima o poi sia ultimata la trilogia dallo scrittore 👍

Empatica_mente
Ha scritto il 23/11/17

non ce la posso fare, mi sa che interrompo la lettura per un po'. Mi ha tolto la voglia di leggere!

Per usare una espressione confidenziale: scritto con i piedi!

Lettrice78
Ha scritto il 26/06/17

Līlīth
Ha scritto il Mar 01, 2015, 20:46
Per entrambi i sessi, l'adolescenza corrisponde a una sorta di Era glaciale della stupidità.
Pag. 19
Līlīth
Ha scritto il Mar 01, 2015, 20:46
Non è giusto no, ma se la Terra ci sembra un inferno è solo perchè siamo convinti che debba essere un paradiso.
Pag. 12
Līlīth
Ha scritto il Mar 01, 2015, 20:46
E' come se uno avesse deciso di scansare la vita, come se semplicemente non avesse fatto uno sforzo serio di realizzare il proprio potenziale.
Pag. 10
Līlīth
Ha scritto il Mar 01, 2015, 20:46
E' vero, tutti quanti sembriamo un po' misteriosi e asurdi, al nostro prossimo, ma nessuno risulta più estraneo di un morto. Ad uno sconosciuto possiamo perdonare la scelta di essere cattolico praticante o di dedicarsi ad atti omossessuali, ma non di...Continua
Pag. 9
Melpomene🌙 ♥
Ha scritto il Oct 26, 2013, 16:44
"Il mio cruccio principale resta la speranza. All'inferno, la speranza è davvero un brutto, bruttissimo vizio, come fumare sigarette o mangiarsi le unghie. La speranza è una cosa davvero tosta e radicata, a cui bisogna assolutamente rinunciare. Una d...Continua
Pag. 27

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi