Dialoghi delfici

Il tramonto degli oracoli. ­L'E di Delfi. ­Gli oracoli della Pizia

Voto medio di 28
| 5 contributi totali di cui 5 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Arduax
Ha scritto il 25/01/16
Plutarco, sacerdote del santuario di Delfi, si interroga sull'attuale crisi che in generale sta affliggendo i vari santuari ellenici del suo tempo. Quali forze soggiaciono nell'impianto mantico dell'oracolo? L'afflato che fuoriesce dalla terra, ispir...Continua
Oliver Binetti
Ha scritto il 17/08/11
Dialoghi Delfici
"[...] quando il mito si è fatto logos, l'ossessione ha preso le forme della scienza". Quanto basta a Dario Del Corno per incipiare un testo antico e moderno insieme. Il Plutarco commentatore della decadenza romana getta il suo sguardo sul Cosmo e ne...Continua
G Lupini
Ha scritto il 29/03/10
Il cristianesimo condanna gli indovini e le previsioni, ma da quanto si legge in questo libro gli oracoli si sono estinti per mancanza di forza interna e culturale che li aveva alimentati più che per colpa della nuova religione. E anche in questo cas...Continua
Francesco Delù
Ha scritto il 03/03/10
Perché gli oracoli stanno scomparendo? Che cosa significa l'offerta votiva a forma di E presso Delfi? Come mai la pizia rende oracoli in prosa, e una volta li rendeva in versi? E' una grecità al crepuscolo quella di cui ci dà uno scorcio Plutarco nei...Continua
Cadetblue
Ha scritto il 21/11/09
Tutti i colori di un tramonto
Il libro raccoglie diversi scritti di Plutarco, tra cui il meraviglioso "De defectu oraculorum". Non inquinerò ulteriormente il mondo tentando un commento che so già inadeguato in partenza; dirò solo che si tratta di un gioello che testimonia i dubbi...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi