Diari

1910-1923

Voto medio di 123
| 56 contributi totali di cui 14 recensioni , 42 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
stefano18r
Ha scritto il 13/01/18
meglio i racconti

così come Kafka è eccezionale nei suoi romanzi e racconti (uno dei più grandi), piuttosto diverso è il giudizio sui diari in cui pur mantenendo l'acutezza di pensiero appare a volte un po' noioso

...
Ha scritto il 11/03/13
"Considero i rapporti degli altri con me. Per quanto poco sia, qui non c’è nessuno che abbia comprensione di me nel mio complesso. Oh, possedere qualcuno che abbia questa comprensione, non so, una donna, vorrebbe dire essere sostenuto da ogni parte,...Continua
Lilicka
Ha scritto il 19/06/12
"Da un punto di vista letterario, la mia sorte è molto semplice. La capacità di descrivere la mia sognante vita interiore ha respinto tutto il resto fra le cose secondarie e lo ha orrendamente atrofizzato nè cessa di atrofizzarlo. Nessun'altra cosa p...Continua
Loto
Ha scritto il 29/10/11
La mia sognante vita interiore...
Da un punto di vista letterario, la mia sorte è molto semplice. La capacità di descrivere la mia sognante vita interiore ha respinto tutto il resto fra le cose secondarie e lo ha orrendamente atrofizzato né cessa di atrofizzarlo. Nessun'altra cosa pu...Continua
rabbit
Ha scritto il 07/03/11
traduzione ervino pocar, introduzione remo cantoni, cura max brod, prima edizione biblioteca moderna mondadori 1959

questo è solo il primo volume, 325 pagine


RosariaB.
Ha scritto il Nov 02, 2010, 10:45
Ho bisogno di tormentarmi, voglio mutare continuamente condizioni, mi sembra di intuire che la mia salvezza sta nel mutamento e credo di poter prepararmi a quel grande mutamento di cui ho forse bisogno, mediante questi piccoli mutamenti che altri com...Continua
Pag. 261
RosariaB.
Ha scritto il Nov 02, 2010, 10:41
Noi due, Ottla e io ci sfoghiamo furibondi contro i legami umani.
Pag. 226
RosariaB.
Ha scritto il Oct 31, 2010, 23:05
[...] è errato dire che ho fatto esperienza della frase "Ti amo", ho sperimentato soltanto l'attesa silenziosa che avrebbe dovuto essere interrotta dal mio "Ti amo".
Pag. 326
RosariaB.
Ha scritto il Oct 31, 2010, 22:58
E se uno soffocasse per propria iniziativa? Se, a furia di insistere nell'osservare se stessi, l'apertura dalla quale ci si riversa nel mondo diventasse troppo piccola o si chiudesse del tutto?
Pag. 327
RosariaB.
Ha scritto il Oct 31, 2010, 22:55
La sistematica distruzione di me stesso nel corso degli anni è stupefacente. E' stata come la lenta rottura di un argine, un'azione intenzionale. Lo spirito che l'ha compiuta deve ora esultare: perchè non me ne fa partecipe? Può darsi però che esso n...Continua
Pag. 309

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi