Dio di illusioni

Voto medio di 2089
| 329 contributi totali di cui 278 recensioni , 48 citazioni , 1 immagine , 2 note , 0 video
Gaglioz
Ha scritto il 31/05/19
Mi ha lasciata perplessa. L'idea di fondo è interessante: il ruolo dell'insegnante; la cultura come distintivo elitario che può portare a conseguenze estreme; la difficoltà di discernere realtà e immaginazione; il crollo del senso di responsabilità i...Continua
CristyGranger
Ha scritto il 27/04/19
Che talento!
Romanzo sorprendente, che contiene un talento eccezzionale, l'autrice ha un notevole ingegno stilistico e narrativo, si rimane letteralmente catturati da certi giri di frasi; non è certo un libro facile, è totalmente immersivo, non solo per le vicend...Continua
Giordano Lannaioli
Ha scritto il 24/03/19
Parliamone. Ora io non capirò niente di libri ma questo secondo me poteva risolversi esattamente nella metà delle pagine. La prima parte è bella, ma la seconda poteva anche non esistere. Richard, dalla California al Vermont, decide di unirsi ad un gr...Continua
Jungle Julia
Ha scritto il 10/12/18
Angosciante
Per certi aspetti e con i dovuti distinguo, potrebbe essere considerato un "Delitto e castigo" postmoderno. Solo che non c'è pentimento, non c'è punizione, non c'è redenzione. Non c'è alcun Dio di fronte al quale abbandonarsi, né amore, né senso di g...Continua
BeatriceB.
Ha scritto il 03/09/18
Un ottimo romanzo d'esordio caratterizzato da uno stile incisivo, capace di descrivere il lato introspettivo dei personaggi senza mai risultare noioso. ll tema della eterna ricerca dell'assoluto - specie da parte di ragazzi ancora giovani - vissuto n...Continua

MaraC
Ha scritto il Feb 26, 2019, 20:05
"La morte è la madre della bellezza" disse Henry. "E che cos'è la bellezza?" "Terrore." "Bene detto!" esclamò Julian. "La bellezza è raramente dolce o consolatoria. Quasi l'opposto. La vera bellezza è sempre un po' inquietante. "
Pag. 52
stregapaolina
Ha scritto il May 14, 2018, 15:57
Alcune cose sono troppo terribili per entrare a far parte di noi a primo impatto. Altre contengono una tale carica di orrore che mai entreranno dentro di noi. Solamente più tardi nella solitudine, nella memoria, giunge la comprensione: quando le cene...Continua
wolenboeken
Ha scritto il Aug 13, 2016, 07:34
Prima, ero paralizzato. Perché pensavo troppo, vivevo troppo con il cervello.
Pag. 553
wolenboeken
Ha scritto il Aug 13, 2016, 07:33
La mia vita è sempre stata scialba e stagnante... morta, insomma. Il mondo mi è sempre parso un luogo deserto. Ero incapace di godere delle più semplici gioie. Mi sentivo morto in tutto ciò che facevo.
Pag. 552
wolenboeken
Ha scritto il Aug 09, 2016, 12:46
Ogni cosa crudele o stolta che avessi detto mi tornava in mente con amplificata chiarezza: una serie ininterrotta di insulti, colpe, imbarazzi a partire dall'infanzia mi sfilavano davanti uno per uno, con vivida e incisiva nitidezza.
Pag. 355

Nandina
Ha scritto il Dec 31, 2014, 17:24
Dio di illusioni
Dio di illusioni
copertina edizione BUR 2014

Cristina & Vittorio
Ha scritto il Dec 06, 2018, 15:51
Cristina & Vittorio
Ha scritto il Dec 06, 2018, 15:50

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi