Diventare minoritari by Christian Salmon, Joseph Hanimann
Diventare minoritari by Christian Salmon, Joseph Hanimann

Diventare minoritari

Per una nuova politica della letteratura­Un parlamento immaginario? Conversazione con Salman Rushdie, Wole Soyinka e Russell Banks
by Christian Salmon, Joseph Hanimann

Translated by M. Nadotti
( )( )( )( )( )(0)
0Reviews0Quotations0Notes
Description
In un dialogo con Joseph Hanimann, Salmon riflette su vicende, significato elascito del Parlamento internazionale degli scrittori, chiusosi nel 2003. Siera costituito a Strasburgo dieci anni prima, su iniziativa dello stessoSalmon, per prestare soccorso agli scrittori minacciati di morte attraversoquella rete solidale di città-rifugio che avrebbe poi ospitato e sostentatopiù di cento esuli. L'esperienza di un "parlamento" atipico, luogo di parolaper "deputati" senza mandato, in rappresentanza di un popolo che non c'è,secondo Salmon non andrà perduta, anche se i tempi impongono un nettoriorientamento: dall'intellettuale "engagé" a un'acustica dell'ascolto chefonda del "diventare minoritari", una nuova politica della letteratura.
Community Stats

Have it in their library

0

Are reading it right now

0

Are willing to exchange it

About this Edition

Language

Italian

Publication Date

Jan 1, 2004

Format

Other

Number of Pages

148

ISBN

8833915719

ISBN-13

9788833915715