Mario, l'io narrante, e Guido, suo compagno di scuola, sono così diversi da essere speculari: il primo è un adolescente come tanti, impaurito e attratto dalla vita, indeciso nelle scelte e appena abbozzato nella personalità, l'altro ha autorevolezza ...Continua
UtopicAle
Ha scritto il 29/06/19
Utopie
Allora... Prima esperienza con De Carlo.. libro acquistato per caso, come libro ombrellone (sono appena stato al mare e mi sembrava un testo appropriato),, Ebbene l'ho letto in tre giorni (470 pag.). Vuol dire due cose. Ch'e' effettivamente un libro...Continua
Sepìque
Ha scritto il 18/10/18
Una bella storia
3 stelle e mezzo in realtà. Ho comprato questo libro in un giorno di noia estiva, da un libraio nella sezione libri usati, preso principalmente perché volevo un libro da leggere e ricordavo vagamente di averne letto commenti positivi. Alle prime pagi...Continua
linda
Ha scritto il 22/07/18

Un libro sull’amicizia e su un’epoca. Molto bello.

legagalois
Ha scritto il 30/06/18
Ho appena finito Due di due. All'inizio non mi piaceva per nulla, anzi mi irritavano le figure dei due ragazzi viziati e viziosi. Ha cominciato a piacermi quando Mario ha iniziato la sua vita in campagna, senza Guido... ogni volta che rientrava in sc...Continua
Seamus
Ha scritto il 03/04/18
Una storia interessante ma non particolarmente coinvolgente
Un romanzo che tratta di crescite esistenziali, di scelte tra modelli di vita, di rapporti che evolvono nel tempo con le personalità dei protagonisti, delle ansie, delle gioie, dei successi e delle difficoltà della vita nella società moderna che ci s...Continua

✿ Smp ✿
Ha scritto il Feb 22, 2019, 21:45
Ho cercato di spiegare a tutte e due che Guido era la persona più desiderosa di contentezza che avessi conosciuto; che era proprio questo all'origine della sua sofferenza.
Pag. 370
✿ Smp ✿
Ha scritto il Feb 22, 2019, 21:45
"Sembra che tu stia parlando di una povera vittima del mondo, a sentirti." "Ma lo è - ho risposto io, di nuovo automaticamente in difesa di Guido. La realtà lo sgomenta, non riesce ad accettare i dati di fatto. Vorrebbe che la vita fosse flessibile c...Continua
Pag. 356
✿ Smp ✿
Ha scritto il Feb 22, 2019, 21:45
È che non bisognerebbe mai immaginarsi niente molto in dettaglio, perché l'immaginazione finisce per mangiarsi tutto il terreno su cui una cosa potrebbe succedere.
Pag. 354
✿ Smp ✿
Ha scritto il Feb 22, 2019, 21:44
Gli ho detto che era un delitto lasciare vuota la sua seconda casa; lui mi ha dato ragione, ma subito dopo ha aggiunto "Mi fa tristezza che sia lì ad aspettare me ".
Pag. 354
✿ Smp ✿
Ha scritto il Feb 22, 2019, 21:44
A volte mi chiedevo se avrebbe mai potuto stabilire una relazione solida e permanente con qualsiasi luogo; con la realtà in generale.
Pag. 263

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Meis Adriano
Ha scritto il Nov 27, 2017, 13:15
"Abbiamo vent'anni, porca miseria, non possiamo continuare a immaginarci cose e accontentarci di tutt'altro solo perché l'abbiamo già davanti".
Pag. 130
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 21, 2016, 16:00
853.914 DEC 4243 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi