Esco a fare due passi

di | Editore: Mondadori
Voto medio di 6330
| 718 contributi totali di cui 581 recensioni , 137 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Nico, ventotto anni, un lavoro da deejay in una radio, un discreto successo con le donne, è il protagonista di questo libro. Affetto da una inguaribile sindrome di Peter Pan, si cimenta con i grandi temi della vita. Attraverso le sue riflessioni Fabi ...Continua
mavi
Wrote 11/3/19
Una stella sola non è già una stroncatura sufficiente? Libro inutile, altro che tematiche esistenziali! Sono passati circa vent'anni dalla stesura di questo libro e, visto che l'autore è felicemente padre di due figli, mi auguro che non faccia mai le...Continua
Molla
Wrote 10/20/18

da leggere!!!!!!

D
Wrote 1/2/18

non so cosa dire, se non parafrasare una frase di una sua intervista: quando sei famoso ti pubblicano tutto, ma proprio tutto!

Persino due passi con Fabio Volo sono più allettanti che un giretto nella Nuova Anobii!

Rita S.
Wrote 7/1/17
mancano 15 pagine alla fine, lo finirò perchè non lascio mai un libro a metà ma è tra i libri peggiori che ho letto, non c'è storia, non c'è una trama. Sono solo un insieme di riflessioni scritte senza un senso logico. Inoltre le troppe citazioni del...Continua

Pucci58
Wrote Apr 08, 2016, 16:47
Forse aveva ragione mia madre quando mi diceva che mi lamentavo perchè avevo tutto? Forse avremmo davvero bisogno di un po' di niente. Continuo a ricercare la capacita' di sognare senza x forza dover andare a dormire, quella stessa capacita' che ave...Continua
Angel
Wrote Sep 08, 2012, 20:59
C’è bisogno di tempo,c’è bisogno di distacco. Come quando fai una foto e ti sembra tutto normale,poi la riguardi dopo dieci anni e dici: “Come ero pettinato? Com’ero vestito?” E’ difficile capire le cose quando ci sei troppo dentro.
Fiocco
Wrote Apr 26, 2012, 14:57
Voglio tornare bambino, voglio annusare la Coccoina, voglio spalmarmi il Vinavil sulle mani e poi togliermelo come se fosse una pellicina. Voglio usare i pennarelli per poi avere tutte le dita piene di piccole striscette colorate. Voglio rubare la me...Continua
Pag. 170
Fiocco
Wrote Apr 26, 2012, 14:47
Ogni volta che ho viaggiato sono riuscito a riflettere sulla mia vita, perché guardandola da lontano riesci a "figurartela" meglio. E' come se guardassi la vita di un altro e non la tua, e poi quando sei lontano da tutto e da tutti capisci quali sono...Continua
Pag. 163
Julia
Wrote Apr 22, 2012, 15:32
Ho il sospetto che la vita non sia solo un andare ma sopratutto un tornare. Che non sia solo un mettere ma sopratutto un togliere.
Pag. 164

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add