Firmino

Avventure di un parassita metropolitano

di | Editore: Mondolibri
Voto medio di 7304
| 1.502 contributi totali di cui 1.411 recensioni , 91 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Cleo
Wrote 3/14/20
Il libro più triste che abbia mai letto (dopo 1984, quello per ora resta imbattibile in quanto a deprimere!). Ho trovato che questa favola per adulti sia un inno masochistico alla solitudine. Firmin ha il destino contro lungo tutto il corso della sua...Continua
Simomauri
Wrote 8/16/19
Caso letterario ?

Caso letterario ? Boh. Atipico, particolare, ben scritto, non noioso nonostante non succede praticamente nulla. Ma da qui a definirlo caso letterario ce ne corre.

Le mie impressioni su "Firmino".
Dopo soli quattro giorni dalla partenza, alle ore 23:40 del 14 aprile del 1912, all’epoca la più maestosa e lussuosa creazione navale del mondo, frutto dell’ingegno e delle abilità umane, a cui era stata attribuita il nome di Titanic, ritenuta da mol...Continua
Marcella
Wrote 5/9/19
Sopravvalutato

Continuo a domandarmi perché questo libro abbia ricevuto critiche così entusiastiche...

Pervinca B
Wrote 2/24/19
Ricordo quando questo libro uscì, tutti lo leggevano, e mi è rimasta la curiosità di capire di cosa si trattasse. Ora mi è capitato per le mani ad un mercatino dell'usato e l'ho preso. L'ho trovato noioso e triste, nonostante la brevità non sono rius...Continua

Sabri
Wrote Aug 04, 2018, 18:38
La vita è breve, ma c'è sempre qualcosa da imparare prima di tirare le cuoia. Una delle cose che ho notato è come gli estremi finiscano per fondersi. Immenso amore diventa immenso odio, la tranquillità della pace si trasforma in clamore di guerra, il...Continua
Pag. 90
Sabri
Wrote Aug 04, 2018, 12:07
se c'è un merito da riconoscere alla letteratura è che infonde un senso di fatalità. Niente, più di una vivida immaginazione, riesce a privare una persona del suo coraggio
Pag. 41
Lims
Wrote Mar 26, 2017, 10:13
Sotto il profilo psicologico, ubriacarsi è di gran lunga più utile di quanto la gente non creda.
Pag. 123
Ida1969
Wrote Feb 21, 2017, 21:36
" Bè, ecco il perché: la differenza tra assumere una maschera,che è sempre un'occasione di libertà, e averla imposta è la stessa che intercorre tra un rifugio e una prigione."
Pag. 144
Doppi Sensi
Wrote Sep 24, 2015, 10:11
Ma i momenti in cui Norman era più amabile erano i giorni di pioggia, quando non c'erano clienti nel negozio e lui si aggirava per i corridoi armato di un grande piumino di penne di tacchino, spolverando a destra e a sinistra canticchiando a fior di...Continua
Pag. 60

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add