Geometria notturna

Voto medio di 21
| 6 contributi totali di cui 6 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Questo libro, finora inedito in Italia, ha segnato nel 1990 l’esordio di A.L. Kennedy, conquistandole due fra i più prestigiosi premi letterari britannici (il John Llewellyn Rhys Prize e il Saltire Award) e annunciandola come una delle voci migliori ...Continua
Mircalla
Wrote 4/16/15
geometrie di dolore per lo più ermetico
racconti cupi, questo è il libro di esordio di Kennedy e il suo più duro, sono storie tristi certo, di un lugubre che solo uno scozzese potrebbe partorire, ma soprattutto sono storie di sconfitta e di rassegnazione, di cose che sono andate male e non...Continua
La primo approccio con A. L. Kennedy dissi che secondo me la scrittrice scozzese avrebbe reso maggiormente nel formato racconto. Non che Day non mi fosse piaciuto, anzi, era, ed è tutt’ora, un romanzo assai godibile, da consigliare, ma lo stile e i t...Continua
...
Wrote 6/5/10

tatto, femminile, essenziale. in più punti ho pensato di trovarmi davanti ad una versione donna di carver.

Il racconto più bello è quello che dà il titolo alla raccolta. Gli altri sono piacevoli, ma, a dire la verità, niente di sconvolgente. La raccolta è una cittadina di cui ogni racconto è una casa, una coppia, una famiglia, e ogni storia è chiusa in se...Continua
Lui in...
Wrote 5/12/10
3 e 1/2

Il primo racconto è il migliore. Poi altri, davvero belli. E alcuni invece li ho saltati dopo poche pagine.
le 3 stelline sono per la discontinuità.


- TIPS -
No element found
Add the first quote!

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add