Gli anni

di | Editore: L'Orma
Voto medio di 569
| 152 contributi totali di cui 121 recensioni , 26 citazioni , 5 immagini , 0 note , 0 video
LauraT
Ha scritto il 21/02/19
La NOSTRA vita ...
Bellissimo libro che ripercorre la "nostra" storia da metà del secolo scorso ai giorni nostri; con la Francia in prima fila, ma con la vita di tutti noi come sfondo. Per dirla con l'autrice: "Salvare qualcosa del tempo in cui non saremo mai più." Leg...Continua
Bambu
Ha scritto il 17/02/19
Dopo lo sconcerto iniziale da eccesso di elenchi, ho apprezzato molto questo stile secco, senza fronzoli. E' un libro che viaggia come un diesel: si scalda lentamente, ma una volta caldo non smette piu'. Questo progetto di scrittura sembra essere com...Continua
Teofano
Ha scritto il 16/02/19
"Tutte le immagini scompariranno" e "Salvare qualcosa del tempo in cui non saremo mai più" ecco l'incipit e l'explicit di questo libro fiume che vuol raccogliere e testimoniare un'esistenza nel suo significato più profondo, nel suo divenire fatto di...Continua
utti
Ha scritto il 04/02/19
Ci sono libri che sono fatti su misura per una generazione: i coetanei dell'autore/autrice impazziranno, si ritroveranno in ogni parola e in ogni aneddoto. Gli anni è proprio uno di questi libri: un libro fatto su misura per le persone nate tra il '4...Continua
sablynsky
Ha scritto il 27/10/18
Interpreta come pensieri veri e propri quelli che le vengono quando è da sola, […] le questioni che riguardano se stessa, l’essere e l’avere, l’esistenza. È l’approfondimento di sensazioni fugaci, impossibili da comunicare agli altri, tutto ciò che,...Continua

Marina Abatista
Ha scritto il Jun 30, 2017, 08:18
Salvare il balletto delle automobiline nell'autoscontro di Bazoches-sur-Hoëne la camera d'albergo in rue Beauvoisine, a Rouen, non lontano dalla libreria Lepouzé in cui Cayatte aveva girato una scena di "Morire d'amore" il distributore di vino sfuso...Continua
Pag. 265
sikei
Ha scritto il Jan 30, 2017, 22:58
Le sembra che dietro di lei ci sia un libro che si scrive da solo, semplicemente vivendo, ma non c'è niente.
sikei
Ha scritto il Jan 30, 2017, 22:57
I film che vuole vedere, che ha visto di recente, tracciano in lei delle linee narrative in cui cerca la propria vita, a cui chiede di disegnarle un futuro.
gabrie
Ha scritto il Oct 09, 2016, 13:36
Si viveva nella sovrabbondanza, di ogni cosa, delle informazioni, degli "esperti". Opinioni si formavano su fatti appena accaduti, su come comportarsi, sul corpo, l'orgasmo, l'eutanasia. [...] "Dipendenza", "resilienza", "elaborazione del lutto", c'e...Continua
Pag. 243
gabrie
Ha scritto il Oct 09, 2016, 13:31
La memoria era diventata inesauribile, ma la profondità del tempo - quella che ci veniva trasmessa dall'odore e dall'ingiallimento della carta, dal fruscio delle pagine, dalla sottolineatura di un paragrafo a opera di una mano sconosciuta - era scomp...Continua
Pag. 245

Nood-Lesse
Ha scritto il Nov 22, 2016, 13:01
lannisteria
Ha scritto il Jun 08, 2015, 11:07
Recensione di Giorgio Vasta per «il Venerdì di Repubblica»
Recensione di Giorgio Vasta per «il Venerdì di Repubblica»
Fonte: profilo fb della casa editrice

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi