Ho qualcosa da dirti

di | Editore: Bompiani
Voto medio di 293
| 85 contributi totali di cui 58 recensioni , 27 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Jamal è uno psicanalista che vive da solo a Londra. È separato, ha un figlio che adora, una sorella difficile e un caro amico che in età avanzata scopre le gioie del sesso non convenzionale. Ha molti ricordi, diverse avventure da raccontare, ma sopra ...Continua
Vale73
Ha scritto il 24/07/14
Zuppone
E’ piaciuto a tanti, qui su Anobii. A me no. Leggere questo libro è stato come assaggiare un minestrone pieno di ingredienti male abbinati e mescolati ancora peggio. Peccato: avevo letto altro di questo autore e mi era piaciuto molto, erano altri tem...Continua
Celeste
Ha scritto il 25/01/12
C’è di tutto in questo libro: matrimoni più o meno falliti, genitori e figli, sesso sfrenato e inibizioni, rispettabili professionisti e piccoli delinquenti, pop star, prostitute, arte, teatro e letteratura, Mick Jagger e Tony Blair … e l’elenco potr...Continua
cris56
Ha scritto il 26/12/11
Trovo Kureishi affascinante e sfuggente, lo seguo incuriosita e perplessa nel suo andare e venire tra periferie degradate o marcatamente etniche ad ambienti borghesi o dell'upper class bianca. Mi ritrovo in emozioni comuni che descrive in modo mai ba...Continua
alby66
Ha scritto il 06/07/11
Psicanalisi, integrazione razziale, Londra, il sesso e tanta buona musica: un ottimo ritorno di Kureishi verso atmosfere e situazioni già molto ben rappresentate nel bellissimo "Il Budda delle periferie".Consigliatissimo a chi ha amato profondamente...Continua
Laura
Ha scritto il 19/01/11
Jamal, il protagonista, è uno psicoanalista freudiano di mezza età, separato da una moglie ipocondriaca dalla quale non riesce o, forse, non vuole staccarsi del tutto. Divide il suo tempo tra i suoi pazienti, la pubblicazione di libri, il figlio adol...Continua

Ire
Ha scritto il Jun 18, 2013, 06:59
Non sono più giovane, e non sono ancora vecchio. Ho raggiunto l'età in cui devo chiedermi come vivrò, e cosa farò, con il tempo e il desiderio che mi rimane. So che ho bisogno di lavorare, che voglio leggere e pensare e scrivere, e mangiare e parlare...Continua
Pag. 457
Ire
Ha scritto il Jun 18, 2013, 06:56
Ci vogliono tre persone per fare un tango.
Pag. 455
Ire
Ha scritto il Jun 18, 2013, 06:56
"Sta con un altro." "Oh, non preoccuparti di questo. Basta che gli dici di andarsene."
Pag. 450
Ire
Ha scritto il Jun 18, 2013, 06:55
Mentre uscivo, mi voltai e lo vidi mentre si asciugava con la mano delle gocce di sudore dal labbro superiore. La mia ombra avrebbe sempre gravato sulla sua vita. Sarei stato il suo fantasma. Lei non mi avrebbe amato sempre? Il volto di mio figlio po...Continua
Pag. 429
Ire
Ha scritto il Jun 13, 2013, 13:32
Il bisogno d'amore e comunque il suo rifiuto: un tormento infinito.
Pag. 299

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi