Hotel Silence

Voto medio di 260
| 43 contributi totali di cui 38 recensioni , 3 citazioni , 1 immagine , 1 nota , 0 video
Jónas ha quarantanove anni e un talento speciale per riparare le cose. La sua vita, però, non è facile da sistemare: ha appena divorziato, la sua ex moglie gli ha rivelato che la loro amatissima figlia in realtà non è sua, e sua madre è smarrita nell ...Continua
Librije
Ha scritto il 14/03/19
Delicatezza dolore e speranza
Un libro Partito a rilento ma che si è rivelato dolce e leggero come un fiocco di neve...per rimanere in tema islandese.. Morte e vita, dolore e speranza, voglia di vivere e stanchezza, si mischiano con delicatezza fino a un finale rapido e inaspetta...Continua
Elfo
Ha scritto il 04/03/19
null
"...Potrei rimanere in silenzio per sempre, fino alla fine del mondo." E forse per la prima volta in un libro ho apprezzato quelle parole non dette, quella mancanza di dettagli a vantaggio di una sintesi che permette di toccare con delicatezza temi p...Continua
Lù
Ha scritto il 03/02/19

Ho trovato la storia banalotta, si lascia leggere ma non mi ha certo entusiasmata

Cinnamon & Pepper
Ha scritto il 27/01/19
null
Niente da obbiettare al libro, ma di aspiranti morituri che cambiano idea ne ho piene le tasche. Ok, mea culpa mea culpa, dovrei metterci più attenzione nella scelta, ma le copertine e i titoli a volte si fanno scegliere da me senza se e ma. Come...Continua
giobii
Ha scritto il 09/12/18

personaggi di poche parole descritti con poche parole, ma personaggi ricchi di umanità che trovano il modo di affrontare la morte, la guerra, la vita....
un libro originale che ho molto apprezzato e non dimenticherò facilmente


Cinnamon & Pepper
Ha scritto il Jan 27, 2019, 07:25
"-Lo sapevi che l'uomo è l'unico animale che piange? -No, non lo sapevo. Pensavo fosse l'unico animale che ride."
Cinnamon & Pepper
Ha scritto il Jan 27, 2019, 07:22
"Papà, non credere a tutto quello che pensi"
beba
Ha scritto il Jul 02, 2018, 20:18
Non posso dire a questa giovane donna che non possiede altro che la vita che io sono perso. O che la vita è diversa da come mi aspettavo. Se dicessi che io sono come tutti gli altri,amo,piango e soffro,allora probabilmente mi capirebbe e risponderebb...Continua
Pag. 143

Rosetta
Ha scritto il Feb 28, 2018, 17:17
maestrale
maestrale
Dall'erta solitaria che nel mare / precipita -che verde oggi e schiumoso percuote obliquo la città...

beba
Ha scritto il Jul 02, 2018, 20:39
Mi piace l’Islanda,ma questo libro di autrice islandese,a parte l’inizio,è ambientato in un paese appena uscito dalla guerra (Balcani?). Ha comunque la malinconia e un po’ la tragicità islandese descritte sempe però con molto garbo dall’autrice. Jona...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi