I demoni

Voto medio di 3165
| 433 contributi totali di cui 281 recensioni , 151 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Apparso nel 1873, subito dopo l'Idiota, questo grande prodotto della capacitànarrativa di Dostoevskij approfondisce su un piano sociale la sua ricercasulla natura del delitto negli uomini. Le vecchie traduzioni lo facevanoassomigliare a un pol ...Continua
Ne L'idiota, Dostoevskij ha tratteggiato, con Miskin, l'uomo perfettamente buono. Ne I demoni, con Stavrogin, sembra aver creato una sorta di nemesi, tratteggiando un uomo perfettamente crudele. Ma se si guarda oltre l'apparenza, si colgono le mille...Continua
Ne L'idiota, Dostoevskij ha tratteggiato, con Miskin, l'uomo perfettamente buono. Ne I demoni, con Stavrogin, sembra aver creato una sorta di nemesi, tratteggiando un uomo perfettamente crudele. Ma se si guarda oltre l'apparenza, si colgono le mille...Continua
“Tutti i personaggi, nell’ Idiota e nei Demoni, leggono l’ Apocalisse e parlano dell’ Apocalisse: perfino i buffoni, i moribondi, i nichilisti e i briganti. Se l’ Apocalisse è il libro scarlatto del male, il rosso è il colore che domina i Demoni: la...Continua
null
No, riuscire a scrivere qualcosa a commento di Dostoevskij mi è impossibile: c'è dentro tutto, tutti i registri, tutte le sfaccettature dell'animo umano, perché quando Dostoevskij mette in scena i suoi personaggi dai nomi impronunciabili per noi pove...Continua
Terenzia
Wrote 4/19/20
Una discesa nel male
Ho letto questo romanzo e subito dopo I Fratelli Karamazov. Insieme a Delitto e castigo, riunirei questi libri in una specie di “Ciclo del male”, di “Analisi del delitto”. Di questi, I demoni è forse quello che più approfondisce il lato intellettuale...Continua

Darkàla92
Wrote May 20, 2019, 12:04
Eppure il piacere di fare l'elemosina è un piacere superbo e immorale, è il compiacersi del ricco della propria ricchezza e potenza, e del confronto tra la propria importanza e quella del mendicante. L'elemosina deprava chi la fa e chi la prende e in...Continua
Pag. 360
Darkàla92
Wrote May 09, 2019, 06:48
"Nessun popolo fino ad ora si è organizzato secondo i principi della scienza e della ragione; non c'è mai stato un simile esempio, se non per un attimo e per stoltezza. [...] La ragione e la scienza hanno sempre adempiuto, ora e fin dal principio dei...Continua
Pag. 269
Ivan
Wrote Jan 22, 2018, 14:30
Ma lo sapete, lo sapete che senza gli inglesi l'umanità può ancora vivere, senza la Germania può vivere, senza i russi può vivere anche troppo bene, senza la scienza può vivere, senza pane può vivere, ma senza la bellezza no, perché allora non avrà a...Continua
Pag. 412
Ivan
Wrote Jan 22, 2018, 14:21
- Un imbecille cattivo, ma bonne amie; un imbecille cattivo è ancora più stupido - ribatté nobilmente Stepan Trofimovič.
Pag. 65
Ivan
Wrote Jan 22, 2018, 14:17
Non vi auguro molta felicità: vi verrebbe a noia; non vi auguro neanche disgrazia; ma, al seguito della filosofia popolare, vi ripeterò semplicemente: «vivete più che potete» e cercate di sottrarvi in qualche modo al tedio; questo vano augurio lo agg...Continua
Pag. 416

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

Lula ●ω●
Wrote Apr 24, 2017, 09:44
Rispetto alle altre letture, questo romanzo parte disorientandoti, senz'altro vero è che solitamente i romanzi di Dostojevski sono sempre un po' confusionari, vuoi per la presenza di molti personaggi, vuoi perché la storia parte sempre lentamente, tu...Continua

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add