I figli del mastro vetraio

di | Editore: Mondadori
Voto medio di 77
| 6 contributi totali di cui 5 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 0 note , 0 video
Domari
Wrote 11/24/19
Per essere una storia per bambini l'ho trovata piuttosto cupa e triste. Vero è che l'autrice è svedese. Premio Andersen 1964. Ho apprezzato le numerose descrizioni della natura . "...( Le nuvole) Sembrano degli agnellini bianchi che vanno a brucare n...Continua
Nebbia
Wrote 2/19/19
Una storia ben narrata, con personaggi interessanti (come Svolazza Beltempo e il suo corvo) e tanti dettagli che insieme alle immagini rendono più vividi i luoghi e le atmosfere. Segnalo il tema della bellezza di un desiderio in quanto tale, che non...Continua
Lucia
Wrote 4/28/10
L'ho letto parecchi anni fa e ne sono rimasta affascinata. Lo ricordo come un sogno che entra nella profondità della psiche umana. Quei bambini e quello specchio: quanto mistero e quanta verità! Ogni tanto mi ritrovo a pensarci e vorrei rileggerlo. C...Continua
Yelle86
Wrote 9/16/08
Quanti splendidi ricordi associo ogni volta, a questo splendido racconto! Non ricordavo neanche più di averlo mai letto. Ed è un peccato.Ora vagherò per la mia libreria alla sua ricerca. Solo una parola per descriverlo e èper invogliarne la lettura:...Continua
Dani
Wrote 6/9/08
Un romanzo fantastico pieno di magie e di personaggi straordinari, che racconta del rapimento di Pietro e Chiara, i due figli del mastro vetraio, da parte del misterioso Sovrano della Città dei Desideri. I bambini dovrebbero rallegrare la sua sposa,...Continua

Lucia
Wrote Feb 22, 2017, 14:51
Non era una bella musica, né l'esecuzione era perfetta; era suonata su un semplice violino da una mano sporca, ma era una musica che niente al mondo poteva sopraffare, tanto era sincera e lieta.
Pag. 140

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add