I fiori blu

La biblioteca di Repubblica. Novecento, 59

Voto medio di 3634
| 435 contributi totali di cui 412 recensioni , 23 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
enfant terrible
Ha scritto il 13/04/19
I fiori blu
..traduzione... Italo Calvino.... E già si parte in vantaggio... Poi a vincere facile ci pensa il Francese..... Geniale come il maestro José..( Si parla molto di libri come cecità... L intermittenza della morte.. Etc etc.... Ma la sua vera genialità...Continua
Ajeje Brazov
Ha scritto il 27/01/19
"Sta' attento con le storie inventate. Rivelano cosa c'è sotto. Tal quale come i sogni". Ecco, penso che in questa frase si racchiuda tutta l'opera ed il pensiero, che Queneau voleva esprimere scrivendo questo straordinario ed esilarante libro. I sog...Continua
Clelia
Ha scritto il 20/07/18
Una sorpresa! Un testo particolarissimo, scritto in mille registri diversi, con parole di tutte le età, comprese quelle create apposta da Queneau. Un po' meno immediata l'interpretazione delle storie, prima parallele, poi intrecciate, in una specie d...Continua
Joe77
Ha scritto il 26/12/17
Il Duca D'Auge, novello Don Chisciotte alla ricerca del senso della storia, e Cidrolin, novello Noe' alla ricerca di se stesso, si incontrano in un sogno reciproco che attraversa sette secoli di storia, dal 1264 al 1964. Tra le varie interpretazioni...Continua
...
Ha scritto il 25/12/17

Tra sogno e realtà. La grandezza di questo libro sta nell'esporre concetti forti con una trama leggera, spassosa, quasi impalpabile.


Elisa (che non...
Ha scritto il Sep 03, 2017, 10:16
Incipit Il venticinque settembre milleduecentosessantaquattro, sul far del giorno, il Duca d’Auge salì in cima al torrione del suo castello per considerare un momentino la situazione storica. La trovò poco chiara. Resti del passato alla rinfusa si...Continua
riccardo
Ha scritto il Jul 12, 2017, 14:58
i normanni bevevan calvados
CeraGiov
Ha scritto il Aug 07, 2016, 11:02
Per qualcuna delle difficoltà ho avuto la fortuna di poter consultare l'autore, a voce e per lettera (e l'amicizia che è nata da quel rapporto è stato il frutto più prezioso di questo lavoro).
Pag. 269
CeraGiov
Ha scritto il Aug 07, 2016, 10:57
Il diavolo fa le pentole ma non i Copernichi.
Pag. 140
Giovanna Pisani
Ha scritto il Sep 30, 2013, 10:01
Che me ne viene? sono appena partiti ed è tanto se mi ricordo di loro. Eppure esistono, meritano d'esistere, non c'è dubbio. Non torneranno più a smarrirsi nel labrinto della mia memoria. E' stato un incidente senza importanza. Ci sono sogni che si s...Continua
Pag. 13

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi