I russi sono matti

Corso sintetico di letteratura russa 1820-1991

di | Editore: UTET
Voto medio di 27
| 3 contributi totali di cui 3 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Quando per un viaggio organizzato si ritrova nel ruolo insolito di guida tra le strade di San Pietroburgo, Paolo Nori scopre che i turisti sono più interessati a visitare la casa dove nella finzione abitava il protagonista di Delitto e castigo che no ...Continua
Giorgiafava
Ha scritto il 28/10/19

Splendido. W la letteratura russa e noi, pazzi stranieri che ce ne innamoriamo.

Gresi
Ha scritto il 24/10/19
Poiché non leggo molti saggi e, solitamente, mi tengo lontana, per constatare la grandezza e l’originalità di questa opera riposai cautamente durante la lettura de I russi sono matti e venni spinta in una zona lontana ma affascinante che mi costrinse...Continua
edmond dantes -...
Ha scritto il 18/09/19
Divagazioni di Nori, abile affabulatore e uno dei migliori traduttori nella storia della letteratura russa, e su alcuni temi in particolare... Lettura agevole, vi stimolerà la lettura di molti altri libri, ma, a mio parere resta una "affabulazione"...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi