Il Padrino by Mario Puzo
Il Padrino by Mario Puzo

Il Padrino

by Mario Puzo
(*)(*)(*)(*)(*)(2,375)
257Reviews13Quotations4Notes
Description
Il padrino (titolo originale The Godfather) è un romanzo scritto da Mario Puzo, uscito nel 1969, che narra le vicende di una famiglia di origini italiane appartenente alla Mafia. Il romanzo (con l'iconica copertina di S.Neil Fujita raffigurante una mano che manovra i fili di una marionetta) ebbe uno straordinario successo editoriale non solo negli Stati Uniti, ma anche in Inghilterra, Germania, Francia e Italia, introducendo terminologie tipiche di quel mondo al pubblico non di lingua italiana come "cosa nostra", "una proposta che non può rifiutare", consigliori (consigliere), caporegime e omertà (in italiano nel testo originale inglese): E' stato adattato in tre film omonimi, diretti da Francis Ford Coppola, in particolare, i contenuti del romanzo formarono la base per i primi due film, integrati da nuovo materiale, sceneggiato dall'autore stesso, per parte del secondo e del terzo.

New York, 1945.
Il boss mafioso italiano Vito Corleone, in occasione del matrimonio della figlia Connie, riceve nel proprio studio molti italiani emigrati negli Stati Uniti che invocano il suo aiuto. Don Corleone accetta tutte queste richieste di aiuto, ricordando a tutti che essi sono da questo momento suoi debitori, e che lui potrà rivolgersi a loro in qualunque momento.

Dopo un incontro con "il Turco" Sollozzo che vorrebbe trattare droghe con l'aiuto della famiglia Corleone, il Padrino - che gli ha negato il suo appoggio - viene ferito con 5 colpi di pistola ma sopravvive. Il figlio Sonny assume la guida della famiglia. Noto come leader spietato e soggetto a frequenti scatti d'ira che ne minano la lucidità di giudizio, Sonny scopre un traditore nel regime di Peter Clemenza, il giovane Paulie Gatto. Che viene immediatamente giustiziato.

Michael, il figlio più giovane di Don Vito, nonostante i propositi di restare fuori dagli affari di famiglia, è costretto a uccidere Sollozzo e un capitano di polizia corrotto che lo sostiene. Subito dopo fugge a bordo di una nave mercantile alla volta della Sicilia, dove si tratterrà per diversi anni.

Vito Corleone, nato a Corleone, con il nome di Vito Andolini, alla fine dell'Ottocento, dopo l'uccisione del padre, viene ritenuto abbastanza grande da poter compiere una vendetta. Per salvarlo, la madre e i parenti lo mandano a New York. Qui libera Little Italy da uno strozzino violento e viene visto come il salvatore del quartiere. Molti che prima pagavano il pizzo a Fanucci accettano la sua protezione.
La famiglia cresce e i Corleone controllano il gioco d'azzardo, e avviano una rete di tributi e protezioni che contribuisce una rapida crescita all'impero criminale, che si estende al promettente controllo dei sindacati. Vito Corleone, il temuto padrino, tenta di pacificare la malavita di New York.

Carlo Rizzi, il marito infedele di Connie Corleone, la picchia quando questa scopre il tradimento e viene a sua volta pestato a sangue dal cognato Sonny. Per vendicarsi, passa al nemico e inscena ad arte un secondo pestaggio della moglie per attirare l'irascibile Sonny in un'imboscata ove sarà ucciso a colpi di mitra.
Vito Corleone, rimessosi dall'attentato e ripreso il comando degli affari, richiede una riunione con i boss mafiosi italiani di tutti gli Stati Uniti, deciso a trovare una soluzione diplomatica per scongiurare la guerra.

Michael, in Sicilia, incontra la giovane Apollonia Vitelli, figlia di un locandiere, la sposa ma la sua automobile viene sabotata ed esplode uccidendo la giovane sposa. Sei mesi dopo essere tornato a New York, Michael assume la guida della famiglia Corleone, con la benedizione del padre, che si ritira. Michael è al corrente che Barzini proporrà un incontro, con il proposito di assassinarlo, tramite un intermediario, un traditore in seno alla famiglia. Il piano dovrebbe scattare entro un anno, ma il vecchio Vito Corleone muore d'infarto una domenica mattina, nel proprio orto.

Tramite Al Neri, Rocco Lampone, e gli agenti di Clemenza, Michael porta a termine l'eliminazione dei boss rivali in affari prima del meeting mortale con Emilio Barzini. In questa successione di brutali omicidi, viene eliminato pure il caporegime Tessio, il traditore alleato dei Barzini. L'ultimo a morire per ordine di Michael è Carlo Rizzi, marito di Connie, che viene strangolato da Clemenza.

La famiglia Corleone è divenuta la più potente della Mafia italoamericana. Viene ultimato il trasferimento della famiglia nel Nevada, dove Michael diventa proprietario di una ditta di costruzioni, trasformandosi in un pacifico borghese. Peter Clemenza diventa boss mafioso subentrato ai Corleone. Kay Adams Corleone aspetta un altro figlio di Michael, il terzo, e si infuria con Michael, di cui ha intuito la parte di mandatario nell'esecuzione del marito di Connie Corleone. Furiosa col marito, abbandona assieme ai figli la casa di Long Island ma poi torna, si riconcilia con lui e si converte al cattolicesimo.
Community Stats

Have it in their library

Are reading it right now

Are willing to exchange it

About this Edition

Language

Italian

Publish Date

2000

Format

Paperback

Number of Pages

451

ISBN

8879724061

ISBN-13

9788879724067