Messico profondo, fine degli anni Sessanta. Fin dalla primissima infanzia, Juan Guillermo sa cosa è accaduto prima che nascesse: il suo fratellino gemello è morto durante la gravidanza, e solo un cesareo d’urgenza e molte trasfusioni hanno permesso a ...Continua
Lella59
Ha scritto il 25/01/19
Un libro che parla di morte e di amore ma anche di tanto altro. Ci sono moltissimi piani di lettura in questo romanzo fiume di Arriaga (più di 740 pagine), odio, vendetta, dolore, sangue, perdita, gelosia, droga, corruzione, fanatismo, ma anche amore...Continua
arman dofrancia
Ha scritto il 06/01/19

5 stelline perché di più non si può. Anche se solo i primi 9/10 del libro sono spaziali, formidabili, un viaggio nella morte, con la morte, compagna di vita.

Giovannino
Ha scritto il 27/12/18
Un vero capolavoro.
Non conoscevo Arriaga come scrittore fino ad un mese fa, ma solo come sceneggiatore (per chi non lo sapesse infatti lo scrittore messicano è stato lo sceneggiatore della Trilogia della Morte con Inarritu: Amores Perros, 21 Grammi, Babel) e devo dire...Continua
Elisa (ridatemi...
Ha scritto il 13/09/18

Potente, pieno. Una storia che ti entra dentro, che non ti molla. Uno di quei libri che poi: "adesso cosa leggo? " o "ora mi sento sola".

Rosispri
Ha scritto il 12/09/18
In questo libro c’e’ tutto: amore,morte ,vendetta sesso,amicizia,dolore,tenerezza,crudeltà,natura,droga,violenza,corruzione affetto. E’ un libro denso,appassionante sempre,,disturbante a volte,come impatto di emozioni mi ha ricordato Una vita come ta...Continua

Ilenia
Ha scritto il Apr 15, 2018, 19:39
Quando Carlos e io eravamo bambini, i miei distribuirono strategicamente libri per tutta la casa. Nel bagno, nei corridoi, sui tavoli, accanto al letto. Non importava se i libri si sporcavano, si bagnavano, si rompevano. Se li sottolineavamo o li pie...Continua
Ilenia
Ha scritto il Apr 15, 2018, 19:38
Rimasi segnato dall'impressione che le presenze nella vita possano perdersi da un istante all'altro, che non ci sia alcuna garanzia di permanenza di nulla e di nessuno.
Ilenia
Ha scritto il Apr 15, 2018, 19:36
Conosci i "vermi a vite"? Sono sicuro che tu non abbia idea di cosa sto parlando. Te lo spiego. La mosca carnaria deposita le sue piccole uova nella ferita aperta di un toro. Una dopo l'altra, spuntano le larve. Si cibano della carne viva. La mastica...Continua
Ilenia
Ha scritto il Apr 15, 2018, 19:30
Alla fine della lezione mi venne a cercare. "Juan Guillermo, perchè ti sforzi sempre di essere diverso?" Quel suo mettermi in discussione mi fece vacillare. Io non desideravo essere diverso, semplicemente non volevo essere uguale agli altri. "Cerco s...Continua
Ilenia
Ha scritto il Apr 15, 2018, 19:30
Mamihlapinapatai (Mamihlapinatapei): un uomo e una donna, seduti uno di fronte all'altra, che desiderano dirsi molte cose e non osano farlo. L'incapacità di un uomo e una donna di esprimere reciprocamente ciò che realmente desiderano. Espressione der...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi