Il ballo della morte

di | Editore: Tea
Voto medio di 1548
| 137 contributi totali di cui 133 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Nell'esistenza tutt'altro che tranquilla di Anita Blake non era mai successa una cosa simile: proprio lei, la Sterminatrice, la miglior cacciatrice di vampiri in assoluto si ritrova nel ruolo della preda. Qualcuno ha infatti messo sulla sua testa una ...Continua
Diana
Wrote 2/4/18
Per ora, il più bello della serie!

« Je ne sais quoi è un modo elegante di per non dire nulla», replicai. «Significa qualcosa d'indefinibile che molto difficilmente si può esprimere a parole, ma petite. Una qualità che trascende il linguaggio.»

Il ballo della morte

Intrigante

Izachan
Wrote 6/2/16
Si si continuiamo cosi
In questo sesto volume ritroviamo Anita in uno stato d’animo non troppo frequente per lei: il fatto di rischiare di essere uccisa non in uno scontro diretto ma attraverso un letale colpo dalla distanza la turba al punto da assoldare come guardia del...Continua
Lisa
Wrote 9/19/14

Niente di nuovo rispetto ai precedenti. Trama piatta e ripetitiva e dialoghi privi di personalità oltre che una protagonista che si preoccupa di nascondere ad ogni occasione le armi che ha indosso ma non prova nulla nell'uccidere una persona.

Eneri
Wrote 7/28/14

"Il più bel cadavere che avessi mai visto sedeva di fronte alla mia scrivania, con una giacca di velluto nero che faceva risaltare i pizzi della camicia bianca..."
Anita Blake


Joe Banana's...
Wrote Oct 09, 2011, 09:18
Ero nuda in una vasca piena di schiuma. E allora? Nessuno può metterti in imbarazzo se non glielo permetti.
Pag. 397
Joe Banana's...
Wrote Oct 09, 2011, 08:50
Una delle prime cose che imparano gli sbirri è che tutti contano balle, alcuni per non rivelare qualcosa, altri solo per il puro gusto di farlo. Comunque sia, mentono tutti
Pag. 240
†Abigail †...
Wrote Feb 02, 2011, 12:31
Sollevò il busto per posare le sue labbra sulle mie in un bacio gentile, poi si appoggiò su un braccio, scostandosi abbastanza per parlare. « Un tempo avresti potuto spaccarmi il cuore con un paletto o con un proiettile. » Mi prese una mano e se la p...Continua
Pag. 408
Asahi88
Wrote Oct 16, 2010, 10:30
Richard si guardò. «Posso infilarmi un paio di pantaloni?» «È un peccato», ammisi, «ma fai pure.» «Vado in bagno a prendere la vestaglia», annunciò Jean-Claude. «Accomodati», replicai. «Perché non dici anche a me che è un peccato che io mi rivest...Continua
Pag. 306

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add