Il caso dei libri scomparsi

Voto medio di 1554
| 403 contributi totali di cui 398 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Appena arrivato da Londra nella piccola cittadina di Tundrum, Irlanda del Nord, per ricoprire il suo primo posto come bibliotecario, il giovane Israel Armstrong scopre che in effetti il suo posto non c’è, né la biblioteca, né i libri... E questo non ...Continua
Lore
Ha scritto il 23/04/19

Un libro che lascia poco: un po’ surreale, un po’ frivolo, un po’ leggero…si legge piacevolmente ma non lascia traccia. Dimenticabile.

Betta La Talpa
Ha scritto il 05/12/18
Irresistibile!
Nonostante un po' di lentezza nella trama, il primo romanzo di Sansom ambientato nella cittadina di Tundrum vince facile: un paesino immerso nell'Irlanda del Nord, un protagonista davvero nerd (mezzo ebreo e mezzo irlandese, sovrappeso, nurofen-dipen...Continua
Roberta
Ha scritto il 06/07/18

Lieve, comunque scorrevole e molto ironico. Un libro scacciapensieri (e in questo periodo ne avevo bisogno)

Lilium
Ha scritto il 19/06/18
Il caso...
"See",see... Storia carina ,dialoghi troppo elementari e personaggi per niente interessanti tranne Ted e il protagonista.Però nonostante la mia recensione non troppo positiva sono curiosa di leggere il seguito .See magari il racconto diventa più inte...Continua
LilyBart
Ha scritto il 09/01/18
Occasione mancata
Nel complesso un libro abbastanza gradevole, lettura scorrevole e divertente soprattutto all'inizio poi tutto finisce col somigliare troppo ad una brutta caricatura. Lo consiglio come lettura leggera, peccato perché l'idea è buona e si poteva fare mo...Continua

L.
Ha scritto il Dec 28, 2010, 16:19
I più avrebbero detto che una biblioteca circolante non si può considerare il punto più alto della professione di un bibliotecario. L'apice, semmai, potrebbe essere la British Library, o la New York Public Library, o ancora la biblioteca del Congress...Continua
Pag. 21
Maristella
Ha scritto il Mar 13, 2010, 20:41
Israel era cresciuto dentro e intorno alle bibilioteche. Le biblioteche erano il suo luogo d'appartenenza. Le biblioteche per Israel erano da sempre una costante. Nelle biblioteche Israel aveva sempre trovato calma e serenità. Nelle biblioteche gli e...Continua
Pag. 16
Heruanne
Ha scritto il Mar 06, 2009, 19:20
...la vita è là dove si vive...
Pag. 300
Heruanne
Ha scritto il Mar 01, 2009, 20:57
Congeda i tuoi servi: sii capitano di te stesso.
Pag. 262
Heruanne
Ha scritto il Feb 05, 2009, 08:40
Le biblioteche per Israel erano da sempre una costante. Nelle biblioteche Israel aveva sempre trovato calma e serenità. Nelle biblioteche gli era sempre parso di respirare un pò più facilmente. Quando varcava le porte di una biblioteca, gli pareva di...Continua
Pag. 16

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi