Il cerchio degli amori sospesi

Voto medio di 64
| 27 contributi totali di cui 20 recensioni , 7 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Chiara è stata un'attrice, bellissima e spregiudicata. Ha avuto tutto dalla vita. Tranne l'amore di sua figlia Sofia. Quella che ha più amato, il frutto della sua passione più sofferta. Ma Sofia l'amore non sa cosa sia. Forte e ambiziosa, ha un aspet ...Continua
Layura
Ha scritto il 25/06/18

La penna di Alessandra Appiano sa come scandagliare le profondità dell'anima, anche se rispetto ad altri suoi romanzi questo qui, paradossalmente visto il titolo, sembra restare sospeso...

Alessia Heartilly
Ha scritto il 26/01/16
Ho una vera e propria passione per le storie di donne, e in questo senso Il cerchio degli amori sospesi aveva tutte le carte in regola per fare breccia nel mio cuore: un rapporto tra madre e figlia che definire difficile è un eufemismo, una storia ch...Continua
A3ix
Ha scritto il 27/09/14

Adoro questo libro! Letto sicuramente in un periodo particolare ma mi è piaciuto tantissimo. una madre e una figlia...è un libro che mi è rimasto nel cuore, lo consiglio!

Raulino73
Ha scritto il 12/08/14

Letto e digerito, ma se dovessi dire che cosa mi è rimasto di questo cerchio... direi... lo spazio vuoto all'interno.

Searching...
Ha scritto il 05/01/14

Romanzo non troppo lungo, di facile lettura. Scritto bene, buona caratterizzazione dei personaggi.
A tratti un po' forzata la trama, ma letto con piacere.

Mondi e modi di donne e famiglia che si intrecciano.

Da rileggere.


Stefania
Ha scritto il Jul 15, 2010, 19:14
l'avvilente commedia della mediocrità trasformata in tragedia della vanità.
Pag. 103
Stefania
Ha scritto il Jul 15, 2010, 19:08
del resto un uomo, quando vuole portarsi a letto una donna che gli piace, si inventa di tutto e si perdona di più.
Pag. 97
Stefania
Ha scritto il Jul 15, 2010, 19:06
l'infelicità è una prerogativa femminile, e si trasmette come una malattia inevitabile di generazione in generazione. credimi, le donne fanno miracoli con queste trasfusioni di dolore, e danno il meglio di sè con le viscere in tumulto.
Pag. 93
Stefania
Ha scritto il Jul 15, 2010, 19:05
...solo con una perdita noi subiamo (sì il verbo è questo: le cose migliori le subiamo, non le scegliamo mai) una crescita.
Pag. 90
Stefania
Ha scritto il Jul 15, 2010, 15:23
io ero la regina dell'autostima ben prima che andasse di moda. il senso critico mi faceva un baffo.
Pag. 81

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi