Il contratto sociale

Voto medio di 702
| 54 contributi totali di cui 45 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Pasquale Tocci
Ha scritto il 18/01/19

Per quanto l'argomento trattato sia specialistico, l'esposizione rende agevole la comprensione anche per chi non mastica quotidianamente temi di filosofia politica. Tesi interessanti, seppur utopistiche in alcuni tratti.

Giulia Coli
Ha scritto il 25/10/18
Illuminante
Visto che sono una neofita ai trattati di organizzazione degli stati per me è stato molto interessante partire da Rousseau. Avevo già letto Il principe, però il linguaggio antiquato non mi ha aiutata ad apprezzarlo appieno. Offre interessanti spunti,...Continua
Gauss74
Ha scritto il 07/05/17
Dal dispotismo alla democrazia
“Il contratto sociale” fa parte di quel fil rouge di testi originali di filosofia politica che vado leggendo: ero e rimango convinto che possa essere uno strumento importante per farsi un’idea matura anche della poilitica contemporanea. Non mi ha ma...Continua
Maurizio Colleoni
Ha scritto il 04/03/17
Arto (solo libri...
Ha scritto il 04/09/16

edizione 1949, senza sovraccoperta


Giada Rossetton
Ha scritto il Jul 03, 2017, 19:55
Il diritto di votare su tali affari basta ad impormi il dovere di istruirmi attorno ad essi
Da-Nee Oslo
Ha scritto il Jan 01, 2016, 15:46
Il popolo ha minore attaccamento verso i suoi capi che non vede mai, verso la sua patria che considera alla stregua del mondo.
Casaubon
Ha scritto il Sep 20, 2011, 11:47
Nato cittadino di uno Stato libero e membro del sovrano, per quanto debole possa essere l'influenza della mia voce negli affari pubblici, il diritto di votare su di essi è sufficiente a impormi il dovere di istruirmi in materia.
Pag. 9
PPP
Ha scritto il May 22, 2011, 17:18
"...infine quando lo Stato, vicino alla sua fine, non sussiste più se non in una forma fittizia e vuota, quando il legame sociale è infranto in tutti gli animi, quando il più meschino interesse si abbellisce sfacciatamente con il sacro nome di bene p...Continua
Pag. 98
Caligola
Ha scritto il Jan 15, 2011, 09:59
Il corpo politico, proprio come il corpo dell'uomo, comincia a morire dal momento della sua nascita e ha in se stesso le cause della sua dissoluzione. Ma l'uno e l'altro possono avere una costituzione più o meno salda e idonea a conservarli per un te...Continua
Pag. 84

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Jan 24, 2017, 14:50
320 ROU 9659 Filosofia e Psicologia

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi