Il deserto dei tartari

900 italiano n. 14

di | Editore: Mondadori
Voto medio di 10650
| 1.253 contributi totali di cui 1.116 recensioni , 129 citazioni , 0 immagini , 7 note , 1 video
fissava lo specchio, vedeva uno stentato sorriso sul proprio volto, che invano aveva cercato di amare ( p.5 ) stiamo per salutare l’amico ma il braccio ricade inerte, il sorriso si spegne, perché ci accorgiamo di essere completamente soli ( p.66 ) ma...Continua
Zanna3
Wrote 9/5/20
Time - Pink Floyd
Durante la lettura mi è risuonata in testa Time dei Pink Floyd, in particolare questi due versi: "Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain. You are young and life is long and there is time to kill today. And then one day you find...Continua
Che sia di un evento, di un riscatto, di qualcosa che ci preme, attenderlo lascia che la nostra fantasia corra libera a immaginare quel momento in tutte le sue sfaccettature. Le cose si ingigantiscono, assumono contorni sublimi, diventano visioni mer...Continua
SPOILER ALERT
la Fortezza...
...Bastiani, una costruzione militare con intorno il nulla di un deserto, al di la del quale, sfondo di montagne, nebbie ed un improbabile nemico: i Tartari ( ? ). Ecco, solo questo incipit mi fa impazzire. E come non vedere una sovrapposizione con I...Continua
letture da quarantena
Mi sono detta: sono chiusa in casa, adesso do fondo a quello che mi rimasto in fondo alla libreria e a cui non ho mai concesso chance. Certo dirlo de Il deserto dei tartari di Buzzati mi rende una buzzurra agli occhi del mondo, ma è così. Ho letto Il...Continua

Carlo Silvano
Wrote Sep 14, 2020, 09:00
Giunse finalmente dalla città la cassa con i vestiti del tenente Drogo. Fra l'altro c'era un mantello nuovissimo, di straordinaria eleganza. [...] Pensò che non doveva sciuparlo per il servizio di fortezza, nelle notti di guardia, fra le umide mura....Continua
Endrius
Wrote Aug 24, 2020, 08:24
Povera cosa gli risultò allora quell’affannarsi sugli spalti della Fortezza, quel perlustrare la desolata pianura del nord, le sue pene per la carriera, quegli anni lunghi di attesa.
Pag. 201
Endrius
Wrote Aug 24, 2020, 08:23
Pareva evidente che le speranze di un tempo, le illusioni guerriere, l’aspettazione del nemico del nord, non fossero stati che un pretesto per dare un senso alla vita.
Pag. 145
Endrius
Wrote Aug 24, 2020, 08:23
E se avesse veramente sbagliato? Se lui fosse un uomo comune, a cui per diritto non tocca che un mediocre destino?
Pag. 143
Endrius
Wrote Aug 24, 2020, 08:23
Un presentimento – o era solo speranza? – di cose nobili e grandi lo aveva fatto rimanere lassù, ma poteva anche essere soltanto un rinvio, nulla in fondo restava pregiudicato.
Pag. 63

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

Cristina & Vittorio
Wrote Dec 10, 2018, 17:02
SCAFFALE F.1
Virgi
Wrote Feb 17, 2018, 12:15
All'inizio del libro Giovanni Drogo è un giovane di belle speranze che è sicuro di avere un futuro brillante davanti a sè, decide di fermarsi alla fortezza, luogo fuori dal mondo e privo di attrattive o possibilità di carriera. Per una vaga speranza...Continua
giupegiupe
Wrote Sep 18, 2017, 14:47
Lento ma scorrevole, pieno di speranze e dissilusioni ma soprattutto è una riflessione su se stessi
Biblioteca...
Wrote Dec 29, 2015, 10:29
Collocazione: NR 705 (2 copie) collezione Autori del '900 - 34

Jacobass2006
Wrote Jun 11, 2020, 20:42
Sorona
Author: Le Orme

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add