Il divano di Istanbul

Voto medio di 179
| 33 contributi totali di cui 29 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
L'impero Ottomano. Un impero immenso, bellicoso e dispotico, un regime tirannico; eppure una straordinaria invenzione di governo multietnico e multinazionale a cui alcuni in Occidente guardarono addirittura come a una desiderabile alternativa.
Tables84
Ha scritto il 06/07/19
Storia dell'impero ottomano, essenziale e gustosa.

Breve storia dell'impero ottomano e delle sue istituzioni, essenziale, di carattere divulgativo, ma sicuramente gustosa e ben scritta. Barbero è semplicemente eccezionale, a qualsiasi livello e in qualsiasi modalità intervenga.

FeR
Ha scritto il 21/05/19
Se avesse contenuto una cronologia, se i capitoli avessero avuto dei titoli per consentire una consultazione veloce, se fosse stato dotato di note e bibliografia, sarebbe stato molto meglio. Nonostante tutti questi difetti formali, il testo in sé è t...Continua
morglis
Ha scritto il 26/07/17

Secoli di storia ottomana (e poi turca), concentrati in 200 pagine scorrevolissime e facili da decifrare anche per chi di storia non ne sa tanto ma è comunque interessato al tema, a mio avviso.

Pandic
Ha scritto il 19/07/17

Divulgazione storica piacevole e ben scritta.
Barbero, nel suo ambito, è molto bravo.

Giulia Castagnoli
Ha scritto il 20/11/16

Una lettura interessante e coinvolgente, come Barbero sa fare. Una lettura quanto mai attuale per comprendere la Turchia oggi e i problemi che stanno evolvendo.


lui
Ha scritto il Aug 20, 2013, 22:16
Nell’impero ottomano, insomma, non esiste la nobiltà, non esiste un ceto che sia privilegiato per nascita e che abbia diritto di perpetuare i propri privilegi: i potenti sono tali in quanto singoli individui. La cosa che sorprende di più quei pochi i...Continua
lui
Ha scritto il Aug 20, 2013, 22:15
Nel mondo dei corsari barbareschi al servizio del sultano ottomano, alcuni rinnegati cristiani fanno carriere che sarebbero state del tutto impensabili se fossero rimasti a casa. Uno degli esempi più famosi è quello di un pescatore calabrese, che si...Continua
lui
Ha scritto il Aug 20, 2013, 22:14
Nell’immaginario collettivo è rimasta viva la minaccia dei pirati barbareschi, di un tempo in cui tutte le coste dell’Italia Meridionale, ma anche della Toscana, della Liguria e dell’Adriatico, vivevano sotto l’incubo delle razzie; tanto che sulle co...Continua
lui
Ha scritto il Aug 20, 2013, 22:14
E poi c’è il mare, il mare che è in mano ai cristiani, dove i turchi devono conquistare le posizioni una dopo l’altra. A Rodi, che è a due passi dalla costa turca, sono insediati i Cavalieri di San Giovanni, un ordine di guerrieri crociati che dalle...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi