Garrasput
Ha scritto il 31/07/19
SPOILER ALERT
Diversi racconti, autobiografici e non, che compongono un libro. Nel primo, che dà il titolo all’opera, siamo in Francia negli ultimi mesi della seconda guerra mondiale e la Duras, già segnata dalla morte prematura del figlio, attende il ritorno del...Continua
SantAnd
Ha scritto il 28/03/19
"Lei crede ogni giorno che io sia in grado di parlar di lui, non sono ancora in grado. Ma quel giorno le dico che un giorno forse avrei potuto. Che già avevo scritto qualcosa sul suo ritorno. Che avevo cercato di dire qualcosa di quell'amore. Che pro...Continua
Ccriss
Ha scritto il 08/11/18
La guerra narrata al femminile: orrore puro e incapacità di dirlo, a meno di non essere Duras. Eppure anche lei ha avuto il bisogno di scriverla la guerra e poi dimenticarla per molti anni prima di riprendere in mano questi racconti; racconti che son...Continua
mimonni
Ha scritto il 11/12/17
Uno scritto giovanile della Duras ritrovato nell’armadio blu della sua casa di campagna e che nemmeno lei ricordava di avere scritto. Racconta, in forma di diario, la storia di una giovane donna ( la stessa Duras ) che nei giorni della Liberazione, a...Continua
Lucafurfaro
Ha scritto il 11/07/17

Un libro straziante e meraviglioso!!! Dopo l'Amante penso il più bello della Duras!!!


Mapi
Ha scritto il Sep 01, 2015, 20:05
“I colpi alle tempie continuano. Questi colpi, bisogna che li fermi. E’ la sua morte dentro di me, batte contro le tempie. Impossibile che mi sbagli. Fermare i colpi alle tempie -fermare il cuore- quietarlo- non riuscirà a quiestarsi da solo, deve es...Continua
Mapi
Ha scritto il Sep 01, 2015, 20:04
Qui la speranza vive intera, il dolore è radicato nella speranza. A volte mi stupisco di non morire (Marguerite Duras)
♦ Ladyhawke ♦
Ha scritto il Jan 06, 2012, 11:23
Improvvisamente la libertà è amara. Ho appena capito cos'è la perdita totale della speranza e il vuoto che ne consegue: non c'è ricordo, non c'è memoria. Credo di provare un leggero rimpianto di aver perso l'occasione di morire viva.
Pag. 78
♦ Ladyhawke ♦
Ha scritto il Jan 06, 2012, 11:20
Morire non sarà raggiungerlo. Sarà smettere di aspettarlo.
Pag. 17
♦ Ladyhawke ♦
Ha scritto il Jan 06, 2012, 11:19
Non ho più nulla al mondo salvo quel cadavere in una fossa. Luce rossa, vespertina. Mondo che finisce. Non muoio contro nessuno. Semplicità di questa morte. Sarà aver vissuto.
Pag. 17

Nicole
Ha scritto il Nov 11, 2016, 15:16

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 29, 2016, 14:22
843.9 DUR 3693 Letteratura Francese
Biblioteca...
Ha scritto il Apr 13, 2016, 07:47
843.9 DUR 3693

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi