Il giardino delle belve

Voto medio di 1064
| 120 contributi totali di cui 110 recensioni , 10 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
New York, 1936. L'America e il mondo intero guardano con apprensione l'inarrestabile ascesa di Hitler. A Paul Schumann, killer di origine tedesca, viene fatta dall'FBI una strana proposta: le autorità federali gli offrono l'immunità per i suoi crimin ...Continua
Andycarb
Wrote 6/21/20

Decisamente non è il suo miglior libro.

Mapaola
Wrote 9/3/19
Questo thriller storico mi è piaciuto molto, proprio per la sua ambientazione, per l'accurata dscrizione di ambienti, cibi, vestiario, usanze di un periodo che troppo spesso viene tristemente evocato solo x ricordarne gli eccidi e gli orrori... eppur...Continua
Dopey
Wrote 4/20/19
Storie da non dimenticare
Avvincente come lo sono spesso i libri di Deaver sciolti da uno dei suoi cicli più noti. Ti tiene legato alla trama, che pur concatenando storie umane differenti, non porta distrazione. E la cornice storica è di quelle che vanno sempre rilette, ogni...Continua
TheBluE
Wrote 8/8/18
Storia, seppur inventata ma con personaggi veramente esistiti , è semplicemente favolosa. Location per questa vicenda(inventata) sono le olimpiadi a Berlino del 1938. Sullo sfondo una Germania "falsa" , preparata per apparire , agli occhi del mondo,...Continua
Beh che dire Deaver è sempre Deaver e anche questa volta non mi ha delusa per nulla. Il suo modo di narrare le avventure in questo romanzo è il giusto mix tra storia avventura e storia d’amore, ma non quell’amore melenso che ti fa venire le carie anz...Continua

Antonio Izzo
Wrote Aug 25, 2011, 17:21
Che criminali brillanti sono il Furher e i suoi uomini. Si impadroniscono della nazione impadronendosi dei nostri figli...
Pag. 421
Antonio Izzo
Wrote Aug 25, 2011, 17:01
Il giovane Sachs era un funzionario pubblico molto in gamba, parlava bene l'inglese e, nonostante soffrisse di tanto in tanto di artrite, era un lavoratore instancabile; Kohl aveva il sospetto che Heinrich avrebbe avuto meno difficoltà di lui a trova...Continua
Pag. 456
Antonio Izzo
Wrote Aug 25, 2011, 16:55
Lei è un uomo fortunato perché il suo dovere coincide con le circostanze in cui vive e con la sua natura. E' un raro privilegio.
Pag. 306
Antonio Izzo
Wrote Aug 21, 2011, 19:35
Ripensò a una delle espressioni preferite di suo padre: "Il sole tramonta comunque, sia sul giorno migliore sia sul giorno peggiore".
Pag. 14
Antonio Izzo
Wrote Aug 21, 2011, 19:28
Ho visto la guerra dall'interno e dall'esterno, pensò. Il campo di battaglia è orribile, si, inconcepibilmente orribile, ma quanto più pura e persino angelica è la guerra in confronto a una vita in cui i tuoi nemici ti siedono accanto invece di affro...Continua
Pag. 139

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add