Il giardino delle pesche e delle rose

Voto medio di 422
| 68 contributi totali di cui 59 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il vento ha ricominciato a soffiare. Vianne Rocher lo sa: è un segnale, qualcosa sta per succedere. Quando riceve una lettera inaspettata e misteriosa, capisce che ormai niente può opporsi a quel richiamo. Vianne non ha altra scelta che seguirlo e to ...Continua
CristyGranger
Ha scritto il 14/08/17
Ritorno a Lansquenet
Avevo lasciato Vienne e Roux insieme a Parigi nella loro casa galleggiante, e tutto sembrava perfetto, ma la nostra Vienne non riesce davvero a chiudere con il passato, il vento la chiama nuovamente, e lei non resiste, ritorna dove tutto è iniziato:...Continua
NashFriedrich
Ha scritto il 19/10/16
Forse, essere un estraneo è sapere semplicemente come guardare le cose dall'esterno.
Chocolat, Le scarpe rosse e infine questa meraviglia: Il giardino delle pesche e delle rose. Non poteva che essere così: tre libri meravigliosi che vanno a formarne uno unico. Unico in ogni senso. Ancora una volta Joanne Harris stupisce e incanta, a...Continua
Erikazomer
Ha scritto il 29/08/16

http://unatrentinaineppan.com/trilogia

Martina Belli
Ha scritto il 16/01/16
La degna conclusione di una bellissima trilogia

Trovate la mia recensione su:

http://libroethe.blogspot.it/2016/01/letture-di-gennaio-parte-1.html

https://www.youtube.com/watch?v=X9VVdW1oSOA

Minnie33
Ha scritto il 01/09/15
Ho adorato "Chocolat", un pò meno "Le scarpe rosse"...poco (per non dire niente), invece, questo romanzo, che completa la trilogia:è mancato, a mio avviso, quel pizzico di magia che rendeva la narrazione simile ad una fiaba preferendo puntare l'atte...Continua

NashFriedrich
Ha scritto il Oct 19, 2016, 07:41
Certe persone non sanno di cosa hanno bisogno fino a quando non stanno per perderla.
Pag. 419
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 19, 2016, 07:41
Alcuni di noi si scelgono la propria famiglia. Altri vengono scelti. E a volte la scelta che dobbiamo compiere è tra due metà di un cuore spezzato.
Pag. 384
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 19, 2016, 07:40
Ma il passato è uno straniero crudele che ci segna tanto quanto cerchiamo di segnarlo.
Pag. 339
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 19, 2016, 07:40
Forse, essere un estraneo è sapere semplicemente come guardare le cose dall'esterno.
Pag. 235
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 19, 2016, 07:40
La gente che sostiene che le parole non hanno potere non sa nulla della natura delle parole. (...) Le parole sono i pastori delle bugie, conducono i migliori di noi alla carneficina.
Pag. 229

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi