Il giorno del giudizio

Voto medio di 908
| 202 contributi totali di cui 176 recensioni , 26 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Davide
Ha scritto il 10/11/19
Come disse il libraio a Cagliari, una volta che raggiunsi la cassa, "capolavoro assoluto". Mi impressiona l'idea che sia stato scritto in pratica solo per se stesso, che sia stato trovato per caso. E' uno dei rari libri scritti con attenzione, con cu...Continua
Davide
Ha scritto il 10/11/19
Come disse il libraio a Cagliari, una volta che raggiunsi la cassa, "capolavoro assoluto". Mi impressiona l'idea che sia stato scritto in pratica solo per se stesso, che sia stato trovato per caso. E' uno dei rari libri scritti con attenzione, con cu...Continua
Ubik
Ha scritto il 08/11/19
“Tu stai al mondo solo perché c'è posto”
Mi sono avvicinato a questo libro sapendone poco o nulla, guidato dalla valutazione positiva da parte di diversi amici, e ne sono rimasto totalmente sorpreso, spiazzato e in un certo senso incantato. Sorpreso, perché quello che dall’incipit mi appari...Continua
Mehmet1
Ha scritto il 16/06/19

Un capolavoro della letteratura italiana, un libro estremamente duro ma allo stesso tempo bellissimo. Bisogna solo leggerlo.

Carlo Silvano
Ha scritto il 13/06/19
"Il giorno del giudizio" mi è piaciuto molto per lo stile ma anche, e soprattutto, perché l'autore Salvatore Satta ha dato spazio a tante persone umili e senza "dignità". Tra le tante scene che ho immaginato leggendo questo prezioso libro ho pensato...Continua

Carlo Silvano
Ha scritto il Jul 27, 2019, 17:43
"Egli [il notaio Sebastiano], come ogni nuorese, era abituato all'odio e alla morte" (p. 207). Penso che "abituarsi all'odio e alla morte" sia una delle cose più terribili che possano capitare ad una persona...
Daisytulip
Ha scritto il Nov 04, 2017, 18:37
Il guaio è che amare è una cosa difficile, ed è più facile essere grandi scienziate o grandi scrittrici, come ce ne sono state. Perché l'amore non è volontà, non è studio, non è quel che si dice genio, è intelligenza, la vera sola misura della donna,...Continua
Pag. 49
Timoria...
Ha scritto il May 02, 2017, 13:31
E invece la guerra venne, come tutti sanno, perché gli uomini sono più potenti di Dio. A pensarci bene, Dio è fatto per il singolo individuo che ripone in lui la speranza, non per l’intera umanità, con le sue leggi, le sue organizzazioni, la sua forz...Continua
Ivan
Ha scritto il Mar 17, 2017, 17:09
Ma che cosa volevano da lui? Che ne sapevano essi della vita, di questa invisibile ragnatela nella quale uno incappa come una mosca, e non fa che divincolarsi per sfuggire al ragno che accorre dal centro dove sta in agguato?
Pag. 140
Ivan
Ha scritto il Mar 17, 2017, 16:56
Maestro Manca aveva questo vizio di bere[...] Ma era un uomo buono, ed era straordinariamente dotato, perché suonava la chitarra, componeva poesie amare e giocose nello stesso tempo, e aveva un'incredibile abilità nel mimare la gente, che poi è la ca...Continua
Pag. 108

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi