Il libraio di Selinunte

Voto medio di 941
| 196 contributi totali di cui 173 recensioni , 22 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Un ragazzo esce nottetempo di casa, eludendo la sorveglianza dei genitori, perrecarsi nella bottega di un librario che passa le notti a leggere. Il ragazzos'innamora di questa figura e grazie a lui assorbe le mille storie che neilibri sono custodite. ...Continua
Tolta la parte iniziale, il racconto in sè non mi è dispiaciuto. Certo, l'autore dice di non leggere il testo come una favola, ma alla fine è proprio ciò che è: una favola! O meglio: una rivisitazione intellettuale del pifferaio magico. Voto: 6 ...Continua
Zefiro
Wrote 4/8/17
SPOILER ALERT
"Le parole sono cose"
"...perchè se le cose le ha create Dio, le parole sono le cose ricreate dagli uomini: è quel nome, la vita." E se all'improvviso le parole perdessero il loro significato? Come ne "Il mondo di Jonas" si perderebbe la memoria delle emozioni, dei colori...Continua
Satichi
Wrote 3/8/16
noioso

Nonostante io ami il Vecchioni poeta-cantante, di cui ho tutti i cd, non sono proprio riuscita ad arrivare alla fine di questo libro. L'ho trovato noioso e pesante.

Mirella
Wrote 12/27/15
Non so come si possa definire bello e originale un libro composto da pagine di brani di scritti altrui (altrui del calibro Manzoni ,Tolstoj ,Shakespeare, Sofocle mica baubaumiciomicio), infarcito di errori geografici (se Selinunte è un luogo fantasti...Continua

Pazzesco, insensato e strano. La storia è carina, ma è scritta male. Non è fluida. Mi sono sforzata di finirlo perché era corto. Niente poesia, niente di niente. Non lo consiglio.


Ida1969
Wrote Sep 24, 2016, 11:17
La parola non è un oggetto casuale, una merce di scambio, un codice di comodo: è la storia, l'intelligenza che adatta o reinventa, l'emozione che da accenti, ritmi, soavità e burrasca, aspetto, volto alla muta condizione del cuore. La parola ha un...Continua
Cristina -...
Wrote Jul 21, 2015, 13:19
La parola non è un oggetto casuale, una merce di scambio, un codice di comodo: è la storia, l’intelligenza che adatta o reinventa, l’emozione che dà accenti, ritmi, soavità e burrasca, aspetto, volto alla muta condizione del cuore.
Franny Glass
Wrote Aug 22, 2011, 21:59
Quando, tenendole la mano, mormoro a Primula qualcuna delle frasi del libraio, lei mi guarda con quei due occhi grandi, come persi nel nulla, senza una luce, un accenno d' emozione. Ma io non la smetto, non mi arrendo. Rostand, Eschilo, Neruda, Eliot...Continua
Pag. 62
Franny Glass
Wrote Aug 22, 2011, 16:39
Individuai allora due silenzi. Quello totale, inguaribile, della solitudine senza rimedio: e capii che questo silenzio lo riempiamo in modo ridicolo di cose che non hanno parole alle spalle; e l'altro, che le parole non abbandonano mai e te lo conced...Continua
Franny Glass
Wrote Aug 22, 2011, 16:28
Tutte le parole scritte dagli uomini sono forsennato amore non corrisposto.
Pag. 64

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Wrote Jun 23, 2016, 09:37
SR.853.914 VEC 15605 Sezione Ragazzi

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add