Il libro del Tao

Tao-Teh-Ching

Voto medio di 1075
| 123 contributi totali di cui 107 recensioni , 13 citazioni , 1 immagine , 2 note , 0 video

traduzione curiosa, sa parecchio di parafrasi rispetto alle altre in italino (mi manca ancora l'ultima di Felrinelli che deve essere una specie di summa teologica) ma in compenso molto godibile! Bravo Lamparelli!

Koluber
Wrote 6/10/19

Be water, my friend.

Barlow
Wrote 6/6/19
La grande temperanza

Letto negli anni importanti per la mia formazione di ragazzo e di uomo.
Erano gli anni di Norman Bethune, John Neihardt, di Alce Nero... Della scoperta di Ralph Emerson, Emily Dickinson, Walt Whitman, Henry David Thoreau...

Si può dire che sia indispensabile
Se una persona potesse leggere un solo libro nella sua vita e leggesse questo, ovviamente comprendendo ciò che c'è scritto e trasponendolo nella sua realtà quotidiana, riuscirebbe a cavarsela. In questo libro c'è scritto TUTTO. Tutto ciò che bisogna...Continua
Diana
Wrote 5/6/18
"A ciò che è veramente intero, tutto ritorna."

Mi dispiace davvero di non poter leggere l'originale in cinese.


Alessandro Gagliano
Wrote Nov 05, 2016, 21:26
Leggendaria o meno, la figura del "vecchio maestro" è cara a tutti gli studiosi del Daodejing. Chiunque ci parli attraverso le pagine di quest'opera ha diverse cose straordinarie da dirci. Perché non dargli/le/loro un nome? Per antica abitudine conti...Continua
Pag. 21
Rossella
Wrote Feb 13, 2010, 19:48
LXXXI. Colui che sa non parla; Colui che parla non sa. Colui che è sincero non abbellisce; Colui che abbellisce non è sincero. Colui che è buono non discute; Colui che discute non è buono. Colui che sa non gioca; Colui che gioca non sa.
Pag. 172
Rossella
Wrote Feb 13, 2010, 19:46
LXXIX. Si ha un bel placare un grande risentimento; se restano sempre altre cause di risentimento, come si può essere in buoni rapporti con gli altri? Rispondendo al risentimento con la Virtù.
Pag. 168
Rossella
Wrote Feb 13, 2010, 19:39
LXVII. [...] Io posseggo tre tesori che mantengo e conservo. Il primo si chiama mansuetudine; il secondo si chiama moderazione; il terzo si chiama: non osare essere il primo nel mondo.
Pag. 150
Rossella
Wrote Feb 13, 2010, 19:30
XLVII. Senza uscire dalla porta, conoscere il mondo! Senza guardare dalla finestra, vedere la Via del cielo! Più lontano si va, meno si conosce. Perciò il Santo conosce senza viaggiare; egli nomina le cose senza vederle; egli compie senza azione.
Pag. 115


Le estreme...
Wrote Oct 28, 2018, 10:59
Il libro del Tao perduto nel tempo è tornato, giusto per ricordarmi a chi lo avevo imprestato; ma questo amico di storia non recente rimane una proiezione della mente. Di tutti quei frammenti di discorsi che arrivavano come una tappa d'obbligo a vol...Continua
Biblioteche...
Wrote Jan 24, 2017, 12:16
299.61482 LAO 9643 Filosofia e Psicologia

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add